Home/

Spedizioni online, Spedizioni nazionali, Spedizioni internazionali

Come spedire il pacco da giù

Chi si è trovato ad essere lontano dalla famiglia e/o dagli amici, che sia per studio, lavoro o altre motivazioni, potrà aver ricevuto almeno una volta il cosiddetto pacco da giù.

Ma che cosa si intende, nella pratica? E come fare quando si ha un parente o una persona cara a cui si vuole spedire il pacco da giù?

 

Cos'è il pacco da giù

Come preparare il pacco da giù

Cosa evitare di inserire nel pacco da giù

Scegli un corriere affidabile

 

Proteggi la tua spedizione con Spedire.com

 

Cos'è il pacco da giù

Il pacco da giù, come dice la parola, è un'usanza nata nel sud Italia che si usa per indicare un pacco pieno di cibo, solitamente prodotti tipici della zona, che viene spedito da un familiare o un amico a una persona che si trova lontana dalla sua terra.

Un classico esempio è quello dello studente fuorisede che si vede recapitare un pacco dalla mamma pieno di leccornie della propria zona di origine: è un modo per sentirsi a casa anche quando si è lontani.

Il pacco da giù può prevedere anche cibi di uso comune (come ad esempio pacchi di pasta o altre cose reperibili in ogni supermercato) oppure di particolare valore affettivo per chi lo spedisce (e per chi lo riceve!).

 

Come preparare il pacco da giù

Ma, sostanzialmente, come preparare il pacco da giù assicurandosi che tutto ciò che è al suo interno venga recapitato perfettamente integro al destinatario?

Solitamente, è pensato per durare parecchie settimane a chi lo riceve.

La prima cosa da fare è quindi munirsi di una scatola di cartone resistente e abbastanza grande da contenere il tutto.

Gli alimenti all'interno del pacco sono solitamente diversi da loro, anche per quanto riguarda la fragilità, e richiedono quindi un diverso tipo di imballaggio: ad esempio, il cibo in scatola non avrà bisogno della stessa protezione necessaria per la pasta.

Per gli alimenti più a rischio ti consigliamo quindi di utilizzare del pluriball, oltre a riempire gli spazi vuoti tra un prodotto e l'altro con del materiale da imballaggio, come ad esempio le chips di polistirolo o la carta di giornale.

In caso di elementi particolarmente delicati, potresti anche pensare di porli all'interno di una scatola di polistirolo, che dovrai sigillare, tenendo a mente però che ruberà inevitabilmente dello spazio all'interno del pacco.

Una volta chiuso il pacco, assicurati di chiuderlo con cura servendoti di nastro adesivo da imballaggio e verificando che non ci siano fessure.

 

cosa evitare pacco da giu infografica

 

Cosa evitare di inserire nel pacco da giù

Trattandosi di generi alimentari, non sarà purtroppo possibile spedire ogni tipo di cibo.

Questo non solo perché il destinatario rischia di ritrovarsi con degli alimenti non più commestibili, che potrebbero inoltre danneggiare anche gli altri cibi presenti nel pacco, ma anche perché i corrieri espressi non prevedono la spedizione di generi alimentari deperibili.

Gli alimenti deperibili possono infatti essere spediti solamente tramite vettori specializzati ed attrezzati al loro trasporto con degli strumenti di refrigerazione.

Ecco quindi che cosa devi evitare di inserire nel tuo pacco da giù:

  • Carne
  • Pesce
  • Latticini
  • Pasta fresca
  • Uova
  • Verdura o frutta fresca

Via libera dunque a tutti quei cibi a lunga conservazione o che possono tranquillamente sopportare piccoli sbalzi di temperatura, come la classica pasta nel pacchetto, cibi in scatola, condimenti, frutta secca e bevande alcoliche.

Un piccolo appunto sugli alcolici: sono considerati liquidi pericolosi, quindi devono seguire regole a parte.

Oltre agli elementi deperibili, inoltre, sarebbe meglio non inserire nel pacco da giù alimenti come conserve e prodotti sott'olio, in quanto potrebbero rompersi facilmente e rovinare tutto il resto.

Se proprio non puoi farne a meno, dovrai assicurarti di imballare questo tipo di cibo con estrema cura, scegliendo un tipo di imballaggio resistente e a prova di urti e magari apponendo sull'esterno della scatola i simboli internazionali per un pacco fragile.

Un'alternativa potrebbe essere quella di mettere prodotti come conserve e cibi sott'olio in apposite confezioni sottovuoto, per limitare il rischio di danni. Questo vale anche qualora volessi spedire dei formaggi stagionati.

 

Scegli un corriere affidabile

Dopo aver fatto attenzione a non inserire nel pacco alimenti deperibili o contenitori particolarmente delicati ed aver predisposto con cura l'imballaggio, l'ultimo consiglio è quello di scegliere un corriere affidabile per la tua spedizione.

Se vuoi assicurarti che il tuo pacco da giù arrivi sano e salvo a destinazione, affidati a Spedire.com: la nostra piattaforma ti permette di avere un'assicurazione su furto e/o danneggiamento del tuo pacco, gratuita fino ad un valore di €49.

Non solo: grazie agli accordi con i maggiori vettori nazionali ed internazionali, con Spedire.com potrai scegliere il metodo di spedizione più adatto a te, con la possibilità di risparmiare fino ad oltre il 70%.

 

Trova i migliori preventivi

Categorie: Spedizioni online, Spedizioni nazionali, Spedizioni internazionali

Il team di Spedire.com

Il team di Spedire.com

Spedire.com è la compagnia di spedizioni online più grande in Italia che conta più di 100.000 clienti serviti e 500.000 visitatori online al mese. I nostri clienti apprezzano il nostro servizio così tanto che ci hanno lasciato più di 1.400 recensioni positive con una percentuale di soddisfazione del 98%.

Previous post

Next post

    New call-to-action
    New call-to-action
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 5% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA