Come trovare grossisti di abbigliamento online per il tuo ecommerce

Hai sempre sognato di avere un tuo negozio, di ricercare capi di abbigliamento per far sentire al meglio le persone. Aprire un negozio ha però costi di avviamento e gestione molto alti, a cui si affiancano fattori come la ricerca del locale, il magazzino, i commessi etc.

Hai così pensato che il tuo sogno potesse evolversi e trasformare il negozio di abbigliamento in un negozio online.

Aprire un’attività e un negozio per vendere online non è meno impegnativo di un negozio fisico, ma di certo alcuni costi, come l’affitto del locale, possono essere tolti dalla lista degli oneri. In più vendere online ti permette di poter avere un bacino di clientela più ampio di quello di un negozio fisico, che ha appunto il limite della località geografica. 

Dopo aver letto tutto il possibile su come si crea, gestisce, pubblicizza un e-commerce, come si gestisce un magazzino, esserti recato da un commercialista ed aver consultato professionisti del web per la creazione di siti, hai deciso di avviare la tua attività di vendita online. E, ora che hai in mano un’idea di business e che hai individuato il settore e la nicchia di mercato in cui inserirti, è arrivato il momento di entrare nel vivo dell’attività e capire come trovare grossisti di abbigliamento online.

La ricerca e la selezione dei grossisti è difatti fondamentale se non sei un produttore o un artigiano che vende il frutto della propria creatività. I grossisti saranno i tuoi partner di vendita e da loro dipenderà inevitabilmente una parte del successo della tua attività.

Nel corso dell’articolo ti mostreremo come funziona il mondo dei grossisti, come trovarli e in base a quali criteri sceglierli. Quanto vedremo nel corso dell’articolo ti sarà utile sia che tu voglia aprire un tuo sito proprietario, sia per vendere in dropshipping tramite eBay, o aprire un negozio su uno dei tanti marketplace come Amazon, Alibaba o attraverso strumenti alternativi di vendita come Facebook e Instagram. 

Scarica l'infografica


Grossisti, produttori, distributori e stockisti: facciamo un po’ di chiarezza sulle tipologie di fornitori

La fase di ricerca di grossisti di abbigliamento online è una delle fasi più critiche in cui spesso i nuovi imprenditori incontrano le prime vere difficoltà. Se non si è già esperti del mondo della vendita di abbigliamento e più in generale del mondo del commercio al dettaglio, è necessario che tu conosca quali sono le figure con cui andrai a relazionarti per offrire i capi giusti nel tuo negozio online.

I grossisti sono una delle principali figure operanti nel mondo della distribuzione delle merci: il loro ruolo è quello di intermediario.

Il grossista ha contatti con numerosi produttori o distributori da cui acquista merci che verranno poi rivendute in grandi quantità ad aziende o privati, che poi a loro volta venderanno sul mercato al dettaglio. I grossisti solitamente operano in specifiche aree di mercato, come per esempio quella dell’abbigliamento e degli accessori o in quello alimentare.

I produttori, come è facile intuire, sono quelle aziende che materialmente creano un prodotto di abbigliamento. Questo vuol dire che il canale di acquisto è diretto, non ci sono quindi intermediari tra te e la merce che andrai a vendere e di conseguenza il prezzo d’acquisto sarà più basso (non sempre). 

Sebbene rivolgersi direttamente ad un produttore possa sembrare la scelta più vantaggiosa, dobbiamo dirti che non è proprio così per tre motivi:

 

  • Il primo è che non tutti i produttori fanno vendita ai dettaglianti (tu con il tuo negozio) ma operano attraverso intermediari come distributori o grossisti. L’attività primaria di un produttore è infatti la creazione del prodotto più che la vendita.

  • Spesso i produttori permettono il canale di vendita diretta solo a fronte di acquisti molto grandi.

  • I produttori non danno accesso ad una gamma di prodotti vasta come quella che possono offrirti i grossisti, che lavorano con più produttori e distributori.

 

I distributori sono sempre degli intermediari che hanno con i produttori un contratto per distribuire i loro prodotti sul territorio o nel web, ed il loro compito è quello di trovare grossisti. 

Non sempre nella filiera di una merce è presente questa figura, infatti molto spesso distributore e grossista sono la stessa cosa.

Infine ci sono gli stockisti che altro non sono che delle realtà specializzate nell’acquisto delle rimanenze di magazzino a basso costo da grossisti, produttori ma anche negozi di tutto il mondo con lo scopo di rivenderle al dettagliante a prezzi concorrenziali.


trovare-grossisti-abbigliamento-online-2


Grossisti di abbigliamento online: come e dove trovarli

Prima di vedere come trovare i tuoi fornitori e grossisti di abbigliamento online, devi sapere che per interagire con una qualsiasi delle figure che operano nel mondo della vendita all’ingrosso di merci e capi d’abbigliamento devi essere in possesso di una partita IVA. Senza la partita IVA saranno poche le aziende che prenderanno in considerazione la possibilità di aprire con te un contatto commerciale.

Quindi ricordati di mettere in conto questo fattore e recati da un commercialista per capire tutte le dinamiche fiscali e legali associate alla vendita professionale online. Nel caso tu voglia solo fare un test di attività potresti provare le opportunità messe a disposizione ai privati dai grandi marketplace internazionali come eBay, per vendere sia in Italia che all’estero.

La fase di ricerca dei fornitori può però essere fatta indipendentemente dal possesso della partita IVA, ma per procedere al contatto vero e proprio, il nostro consiglio è quello di aspettare di esserne in possesso.

Per orientarti nella ricerca di grossisti nel settore dell’abbigliamento online, puoi iniziare a muoverti su cinque fronti:

Stilare un elenco di marche di tuo interesse

Quando decidi di aprire un’attività di vendita d’abbigliamento, è probabile che tu ti sia già fatto un’idea della tipologia di capi da mettere in vendita e delle principali marche che offrono gli stessi prodotti sul mercato. In questo caso puoi provare a stilare una lista di nomi di marche e contattarle, chiedendo di entrare a far parte della loro organizzazione di distribuzione al dettaglio.

Fare ricerca su Google

Google, il motore di ricerca numero uno al mondo, può essere un valido aiutante nella ricerca dei grossisti per il tuo negozio o per lo meno, in una fase iniziale di raccolta dati e informazioni. Per farlo ti basterà scrivere nella barra di ricerca parole chiave come “grossisti abbigliamento online”, “grossisti abbigliamento online Italia”, “grossisti abbigliamento online internazionali” per avere migliaia di pagine da consultare.

Affidarti alle directory dedicate dell’ingrosso

Le directory dell’ingrosso non sono altro che delle grandi banche dati messe a disposizione su siti web specializzati in questo campo è che sono strutturate per fare ricerche suddivise per settore merceologico, categoria, nome azienda e così via. Alcuni dei siti che puoi consultare sono: Infoimprese, Guida Monaci, Kompass, Pagine Gialle e anche database internazionali come Europages, WorldWideBrands e Global Sources. L’elenco dei siti con database dedicati all’ingrosso sono moltissimi e oltre a quelli che vi abbiamo nominato, potete approfondire la ricerca chiedendo a Google.

Siti web internazionali e Marketplace

Altra opzione per ricercare i tuoi fornitori di abbigliamento è quello di ricercarli all’interno di siti web e marketplace internazionali che permettono di acquistare prodotti in grosse quantità come: eBay Business e i leader del mondo dei grossisti asiatici Alibaba e AliExpress. Se decidi di affidarti alle realtà internazionali fa sempre attenzione agli oneri doganali delle spedizioni per ricevere la tua merce.

Grossisti specializzati in dropshipping

Se hai deciso di aprire un negozio online senza avere un magazzino e quindi di provare ad avviare un’attività commerciale in dropshipping, potresti aver bisogno di ricercare grossisti che offrono questo servizio: non tutti i grossisti infatti sono disposti o hanno l’organizzazione per sostenere un sistema di vendita di questo tipo.

Esempi di grossisti attivi sul fronte del dropshipping sono il già nominato AliExpress, DHgate, SheInside e NEDIS.

Altri modi per trovare grossisti di abbigliamento

Perché un’attività di vendita abbia successo ricordati di non trascurare anche gli strumenti offline per ricercare grossisti, partecipando a fiere campionarie ed eventi specifici dedicati al business to business dell’abbigliamento. Prendere parte a questi eventi ti permette di entrare in contatto con molte aziende e fornitori e di poter toccare con mano la merce.


trovare-grossisti-abbigliamento-online-4


Cosa valutare per scegliere i grossisti per il tuo negozio di abbigliamento online

Trovare grossisti di abbigliamento online è una grande sfida per chiunque voglia aprire un’attività di vendita al dettaglio, indipendentemente dal fatto che essa sia legata ad un punto vendita fisico o virtuale. I grossisti che si occupano di abbigliamento sia in Italia che all’estero sono tantissimi, quindi per stilare la lista di fornitori da contattare è indispensabile stabilire dei criteri di selezione e scremare l’elenco.

Per vincere la sfida della vendita online con il tuo e-commerce devi quindi selezionare in modo accurato fornitori affidabili, con una gamma di prodotti soddisfacenti e di qualità, tempi di approvvigionamento sostenibili e ovviamente prezzi convenienti.

Cosa vuol dire affidabile? Treccani definisce così le caratteristiche legate alla parola affidabile “di strumento, impianto o sim. che dà affidamento, che dà cioè garanzia di funzionare bene, o anche di metodo, sistema, tecnologia, programma operativo che abbia buone probabilità di condurre a risultati positivi.”

Un grossista affidabile è quindi un fornitore in grado di rispettare gli accordi presi sia in termini di quantità, che di qualità, che di tempistiche e prezzi. Un partner con cui stipulare un contratto in cui siano messe in calce le specifiche del rapporto lavorativo come le quantità minime, prezzi, le modalità di spedizione e pagamento, gli obblighi e le responsabilità delle parti, il diritto di recesso e così via.

New Call-to-action

Sapere se un grossista è affidabile o meno lo si può stabilire con certezza solo nel momento in cui ci si lavora insieme. L’unica cosa che puoi fare preventivamente è ricercare in rete recensioni sul servizio offerto dallo specifico grossista.

Se scegli fornitori italiani puoi anche pensare di fare una visita nell’azienda del fornitore, così oltre a rinforzare il legame umano potrai anche farti un’idea di come è organizzata l’azienda.

Oltre al grado di affidabilità, quando si selezionano i fornitori è utile anche soffermarsi ad analizzare la gamma di prodotti d’abbigliamento che può offrirti, sia a livello quantitativo che qualitativo.

Se il fornitore è capace di coprire il numero di prodotti che ti servono, e di offrirti capi di qualità e che rispondono ai gusti dei clienti che vuoi acquisire, è il momento di indagare sulle tempistiche di approvvigionamento del loro magazzino e dei tempi di spedizione dei tuoi prodotti. 

Considerando le tendenze odierne sempre più orientate a tempi di consegna molto rapidi, è importante che il grossista sia in grado di rifornirti in tempi celeri.

La questione del tempo è ancora più importante se scegli di vendere in dropshipping: il processo di spedizione infatti, benché sia effettuato direttamente dal fornitore, comprometterà ‘immagine del tuo negozio se non saranno rispettate le consegne.

Se vendi in dropshipping inoltre, informati preventivamente sulla possibilità del fornitore di offrirti spedizioni in triangolazione, pagamento in contrassegno a carico del destinatario, assicurazione della spedizione e tutti quei servizi aggiuntivi che i clienti apprezzano nella spedizione dei prodotti che acquistano.

Infine, ma non per importanza, è il fattore prezzo. Perché tu possa avere dei buoni ricavi dal tuo e-commerce, i prezzi che ti propone il grossista dovranno essere convenienti, affinché sia garantita la giusta marginalità per tenere in piedi il tuo shop online.

In conclusione

Per trovare grossisti di abbigliamento online hai di fronte a te diverse possibilità. Il mondo della vendita online al dettaglio è molto ampio e trovare grossisti affidabili richiede tempo, ricerca e anche dei test.

Abbiamo così pensato di lasciarti alcuni consigli per trovare grossisti di abbigliamento online per il tuo ecommerce:

 

  • Affidati alle directory online e ai siti che offrono la vendita all’ingrosso come eBay e AliExpress.

  • Non trascurare gli eventi di settore italiani, europei ed internazionali.

  • Stila una lista di grossisti capaci di rispondere alle tue esigenze e con una buona reputazione a livello di gestione del cliente, della logistica e della qualità dei prodotti che offrono.

  • Contatta i grossisti della lista per e-mail o al telefono o attraverso entrambi i metodi.
  • Richiedi dei campioni così da vedere e toccare con mano ciò che andrai a caricare nel tuo e-commerce ed evita quelli che non forniscono questa possibilità.

  • Controlla la diffusione sul web dei prodotti dei grossisti. Se sono molti i negozi che vendono il prodotto che vorresti vendere tu, preparati ad avere una concorrenza molto alta, perciò cerca di differenziarti.

  • Non avere fretta di accettare l’offerta del grossista. Rifletti attentamente e prenditi il tempo necessario per scegliere, contrattare e confrontare l’offerta con quella di altri fornitori.

  • Contratti i prezzi.

  • Non affidarti ad un unico grossista.

  • Anche se trovi uno o più fornitori affidabili e convenienti non smettere mai di cercare nuovi grossisti.

  • Fatti conoscere. Se il tuo negozio e il tuo nome sono conosciuti e con una buona reputazione, avrai maggiori possibilità di instaurare un rapporto con i fornitori. Se sei agli inizi lavora sul tuo personal brand, fa comunicazione attraverso i social network e non dimenticare di fare advertising


New call-to-action

Categorie: Spedizioni online, Spedizioni per aziende, Vendere online

Il team di Spedire.com

Il team di Spedire.com

Spedire.com è la compagnia di spedizioni online più grande in Italia che conta più di 100.000 clienti serviti e 500.000 visitatori online al mese. I nostri clienti apprezzano il nostro servizio così tanto che ci hanno lasciato più di 1.400 recensioni positive con una percentuale di soddisfazione del 98%.

Previous post

Next post

    Fai subito la tua prima spedizione con Spedire.com
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 10% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Post più letti

    Cosa fare se il tuo pacco è fermo alla dogana?
    Come spedire una lettera in Italia
    Il calcolo dazi doganali online per spedire e ricevere merci senza errori
    Spedizione con contrassegno: cosa sapere per spedire e pagare all'arrivo
    Tracciare pacco ordinario in 3 semplici mosse

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA