Home/

Spedizioni online, Spedizioni per aziende

10+1 piattaforme per il tuo eCommerce, con pro e contro!

Tempi duri per il commercio, ma non per quello online. È ora il momento giusto per partecipare alla rivoluzione digitale ed aprire il proprio e-store; ma come capire qual è la soluzione giusta per te? La nostra guida ti aiuterà a capire quale tra le migliori piattaforme eCommerce è quella che risponde meglio alle tue necessità.

Il 2020 con il Covid-19 è stato una sorta di spartiacque in ogni settore della nostra vita.

L'imposizione di rigide limitazioni (che si stanno protraendo fino a oggi) e la necessità di "far continuare a funzionare" ciò che si è bruscamente interrotto, ha portato i protagonisti di diversi ambiti a fronteggiare la necessità di digitalizzazione.

Basti pensare alle scuole, che hanno dovuto confrontarsi con le difficoltà della DAD, o alla pubblica amministrazione che ha dovuto spostare nel virtuale servizi e procedure (pena il blocco della macchina amministrativa) o ancora, alle aziende private che hanno promosso le modalità di lavoro smart.

La pandemia ha ridotto drasticamente i tempi di alcuni cambiamenti in atto da decenni, in tema di digitalizzazione dei servizi.

Tutti i settori sono stati interessati da questa rivoluzione, ma per il commercio, il passaggio all'online è stata l'unica cosa ad aver permesso la tenuta del settore.

Con i negozi fisici che oscillano sempre tra l'alzare ed abbassare la saracinesca, l'unica operazione che dà la certezza di poter continuare a lavorare, è aprire anche un eCommerce.

La grande opportunità di affidarsi a questo canale è supportata anche dai numeri:

  • È aumentato il numero dei consumatori che si rivolge agli eCommerce, questo grazie anche all'entrata nel mercato di chi, prima della pandemia, non avrebbe acquistato online. Secondo uno studio di Bloomreach, 7 intervistati su 10 hanno affermato di aver acquistato online molto più di quanto non facessero in precedenza, a causa del blocco, mentre secondo l'annuale rapporto di Casaleggio Associati, il 31% dei consumatori avrebbe affermato di comprare in rete quello che prima era solito acquistare solo dai negozi fisici

  • Secondo uno studio di BGC Consumer, l' eCommerce dovrebbe raggiungere l'incredibile cifra di 5 trilioni di dollari di vendite nel 2021, un 40% in più dei dati registrati da Statista per l'anno 2019, quando a livello globale, le vendite online hanno raggiunto la cifra di 3,5 trilioni di dollari.

Oggi più che mai, per gli esercizi commerciali il canale digitale è un grande alleato e sta diventando quasi una scelta obbligata per poter continuare ad essere competitivi.

È però difficile per chi è alle prime armi o ha un budget non altissimo, orientarsi tra le diverse proposte e scegliere la giusta piattaforma su cui sviluppare il proprio sito.

Se stai quindi pensando o hai già deciso di aprire il tuo punto vendita in rete, potresti trovare utile questa nostra guida alla scelta tra le migliori piattaforme eCommerce oggi disponibili, così da poter trovare quella realmente giusta per te, senza sprecare tempo e denaro.

Cosa sono le piattaforme eCommerce

Scelta della migliore piattaforma eCommerce: i fattori da prendere in considerazione

Due diversi tipi di soluzione: SaaS o CMS open source

Le 10 (+1) migliori piattaforme eCommerce a confronto

In conclusione

Guida: FCS e KPI: fattori critici e indicatori chiave per aumentare le performance del tuo eCommerce

 

Cosa sono le piattaforme eCommerce

Prima di andare oltre ed analizzare pro e contro delle migliori soluzioni a tua disposizione, è bene capire di cosa parliamo.

Una piattaforma eCommerce o CMS (Content Management System) è uno strumento che ti permette di:

  • Costruire "la struttura" del tuo negozio e dargli la veste grafica che sarà visibile ai tuoi clienti

  • Gestire ogni aspetto della tua attività

  • Con le dovute integrazioni, monitorare e condurre strategie di marketing

Se il primo di questi tre punti è abbastanza ovvio, vogliamo riflettere e soffermarci sugli ultimi due: quando parliamo di "gestire la tua attività" ci riferiamo realmente ad ogni aspetto possibile.

Una piattaforma eCommerce ti permette di inserire i prodotti sui tuoi scaffali virtuali, e di renderli visibili a chi li richiede, di raccogliere ed evadere gli ordini ed i pagamenti; inoltre, ti consente di gestire la logistica ed i flussi di magazzino.

Alla parte pratica/amministrativa della gestione, si affianca quella promozionale; un buon CSM ti permette di:

  • Condurre delle campagne marketing basate sui reali dati del tuo store, grazie alla comunicazione tra questo, i social ed i motori di ricerca per mezzo dei pixel di monitoraggio o ad un sapiente uso delle strategie SEO

  • Raccogliere lead ed impostare automatismi utili alla gestione di campagne di email marketing e alla creazione di contenuti da raccogliere nel blog (azioni, entrambe orientate alla fidelizzazione della clientela).

Sarà chiaro come una piattaforma eCommerce è il cuore pulsante dell'intera impresa e come scegliere quella giusta e corrispondente alle tue necessità sia un passaggio delicato e fondamentale.

 

Scelta della migliore piattaforma eCommerce: i fattori da prendere in considerazione

Il mercato mette a disposizione dei commercianti molte valide alternative per poter sviluppare e gestire il proprio eCommerce, ma non è detto che la soluzione preferita dalla maggior parte dei professionisti possa essere anche la migliore soluzione per il tuo business.

Ogni realtà commerciale si rivolge infatti ad un particolare pubblico ed ha specifiche esigenze che necessitano di risposte e soluzioni quanto più possibile personalizzate e che "calzino a pennello".

Per poter individuare la piattaforma eCommerce che meglio risponda alle esigenze della tua attività, è quindi necessario prendere in considerazione alcuni fattori che ti permettano di scremare quanto più possibile le scelte e di indirizzarti verso quei CSM che offrono quello di cui tu hai bisogno.

Quali sono gli elementi di cui tener conto nella scelta delle migliori piattaforme eCommerce?

  1. Competenze tecniche. Uno dei fattori da considerare quando ci si appresta a scegliere su quale piattaforma sviluppare il proprio sito, è certamente la tua competenza tecnica sia in termini di possibilità di creazione del sito che di gestione dello stesso.

    Ci sono infatti piattaforme dalla configurazione abbastanza semplice, mentre altre che hanno bisogno di elevate conoscenze informatiche e che quindi richiedono il supporto di esperti programmatori.

    La propria competenza inoltre, influisce sulla scelta di una piattaforma che preveda un servizio clienti o meno: dovesse sorgere un problema di carattere tecnico, saresti in grado di risolverlo o avresti bisogno dell'intervento di un esperto?

  2. Tipo di prodotto che si vende. La tua azienda tratta una tipologia di merce che può essere acquistata in modo ripetuto o in forma di abbonamento? Oppure prodotti che i clienti tendono ad acquistare un'unica volta? Vendi servizi?

    A seconda del tipo di affari che conduci, potresti doverti orientare su piattaforme che ti consentono maggiori possibilità di personalizzazione o meno.

  3. Dimensione attività. Il tuo store propone un gran numero di prodotti o la tua offerta si limita a pochi articoli? La creazione e la gestione di un eCommerce da 100 referenze non sono uguali a quelle di uno da 6.000. A seconda delle tue previsioni di crescita o del tipo di progetto che hai in mente, ci sono piattaforme più adatte di altre a rispondere alle tue esigenze.

  4. Budget a disposizione. Forse il fattore che più incide sulla scelta di una piattaforma piuttosto che un'altra, il budget che hai a disposizione per lo sviluppo e la gestione della stessa può aiutarti ad escludere le soluzioni più costose e ad andare a sceglierne di più adatte alle tue tasche.

Abbiamo voluto riportare qui le considerazioni che obbligatoriamente bisogna fare prima di intraprendere qualsiasi tipo di progetto: ci sono innumerevoli altri fattori da tenere in considerazione nella definizione della soluzione che più risponde alle tue necessità.

Una volta definite quelle peculiari della tua azienda, scegliere le migliori piattaforme per eCommerce sarà certamente meno faticoso.

CTA SpedirePRO - E-Shipping Strategies

 

Due diversi tipi di soluzione: SaaS o CMS open source

Un altro elemento che può aiutarti a scegliere tra le migliori piattaforme eCommerce è decidere se scegliere tra piattaforme Open source o basate su sistema SaaS.

Un CMS open source è un software preconfezionato, in cui la maggioranza delle funzioni è sviluppata, pronta all'uso e gratuita ed il cui codice sorgente è disponibile per tutti e modificabile liberamente dagli utenti.

Gli eCommerce basati su queste piattaforme sono altamente personalizzabili e modulabili secondo le esigenze specifiche dell'attività ma, a meno che tu non possieda capacità di programmazione, richiede il lavoro di personale specializzato anche in termini di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, per cui i costi sono alti in termine di creazione vera e propria del sito web.

Non è comunque indispensabile mettere mano al codice, in quanto puoi comunque potenziare le funzionalità del tuo eCommerce tramite l'installazione di temi, plugin e moduli gratis o a pagamento.

Fanno parte di questa tipologia di piattaforme, Prestashop, Magento, Woocommerce, Opencart e OS Commerce.

Un CMS SaaS (Software as a Service) è un software basato su cloud, nel quale la parte tecnica, lo sviluppo e l'aggiornamento del sistema sono svolti dal fornitore del servizio, dietro pagamento di un abbonamento mensile ed in alcuni casi una percentuale sulle vendite.

Per questo motivo sono conosciute anche come piattaforme a noleggio.

In questo caso le competenze tecniche non sono necessarie ma il codice non è accessibile, per cui le personalizzazioni sono minime.

Sono piattaforme SaaS Shopify, Big Commerce, Wix, ECWID e 3Dcart.

Il budget e la dimensione della propria azienda influiscono molto sulla scelta tra uno o l'altro modello, in quanto per quelle con modeste possibilità economiche o nate da poco, una soluzione SaaS potrebbe essere migliore della più onerosa open source, mentre per aziende dai grandi volumi di vendita o dal catalogo cospicuo, la scelta migliore e sicuramente quest'ultima.

 

Le 10 (+1) migliori piattaforme eCommerce a confronto

Forte della conoscenza dei fattori che devono guidarti nella scelta tra le migliori piattaforme eCommerce e della differenza in termini di potenzialità tra CMS open source e SaaS, è arrivato il momento di analizzare quelli che sono le 10+1 piattaforme eCommerce più utilizzate e soprattutto migliori in termini di funzionalità offerte.

 

migliori piattaforme ecommerce PrestaShop

 

PrestaShop

Nata nel 2007 è uno dei CMS tra i più utilizzati in Italia: ben il 14% degli eCommerce nazionali ha scelto Prestashop per sviluppare e gestire il proprio negozio online, (dati Builtwith) ed è per questo che l'abbiamo inserita tra le migliori piattaforme eCommerce a disposizione.

È un software open source, quindi gratuito nella sua versione base. È però necessario acquistare a parte un nome dominio e un pacchetto abbonamento dal servizio di hosting presso il quale deciderai di installare il software.

A differenza di altri, Prestashop è un software abbastanza leggero, per cui l'installazione è veloce e ti consente di tenere i costi per il server a livelli bassi.

Per l'installazione di Prestashop non sono richieste grandi competenze di programmazione e grazie alla sua interfaccia user friendly, anche il suo utilizzo risulta intuitivo e semplice.

Questo CMS permette di gestire tutto tramite back office ed offre una "sezione statistiche" grazie alla quale puoi monitorare l'andamento del negozio e correggere tempestivamente la tua strategia commerciale.

Offre il supporto multilingua e multivaluta, ottimo per chi ha intenzione di vendere e spedire anche all'estero.

Nella versione base è fornita una discreta varietà di moduli che quindi non bisognerà scaricare Nel caso in cui non dovessi trovare la funzionalità che fa per te, Prestashop offre un'ampia varietà di plugin ed estensioni che puoi aggiungere per personalizzare al meglio il tuo negozio.

Molto spesso però queste hanno dei costi non proprio economici.

 

Vantaggi e Svantaggi di Prestashop

Riassumiamo quindi quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di questa piattaforma:

Pro

  1. Semplicità di utilizzo
  2. Interfaccia user-friendly
  3. Supporto multishop
  4. Supporto multilingua e multivaluta
  5. Community di supporto affiatata e numerosa
  6. È possibile integrare il plugin per SpedirePRO

Contro

  1. Rigidità impostazioni SEO e scarsi strumenti a supporto del marketing
  2. La piattaforma non è facilmente scalabile
  3. I moduli e i modelli più sofisticati hanno un costo abbastanza elevato

Questo CMS è consigliato per le piccole/medie imprese che non hanno in programma di espandersi nel breve periodo.

 

migliori piattaforme ecommerce Magento

 

Magento

Magento è una delle soluzioni open source più complete, complesse e professionali a disposizione.

Offre una versione gratuita (Magento open source) destinata alle aziende di medie dimensioni ed una a pagamento (Magento Commerce, che fa parte della più complessa Adobe experience cloud) destinata a quelle di grandi dimensioni e che prevede un servizio hosted, strumenti di page builder e di marketing avanzato messi a disposizione da Adobe (che ha acquisito Magento nel 2018) .

A differenza di altri, il software è molto pesante: questo significa che dovrai scegliere un servizio hosting di qualità e noleggiare un server potente e dedicato sul quale installarlo, pena la scarsa usabilità del sito.

Magento offre possibilità di personalizzazione pressoché infinite e numerose funzionalità avanzate, come gli strumenti di ottimizzazione SEO.

Lo sviluppo, la programmazione e la manutenzione di un eCommerce con Magento open source, a meno che tu non sia un esperto di programmazione, richiede il supporto di sviluppatori esperti, che fa inevitabilmente lievitare i costi di messa in opera del tuo sito.

Anche il suo utilizzo non è propriamente intuitivo e la curva di apprendimento è alta.

 

Vantaggi e Svantaggi di Magento

Per questa piattaforma, i vantaggi e gli svantaggi si equivalgono. Sta quindi a te decidere se sia la più adatta alle tue esigenze.

Pro

  1. Possibilità di personalizzare ogni aspetto
  2. Numerosi temi e plugin da installare
  3. Buon servizio di ottimizzazione SEO
  4. Supporto multishop
  5. Facilmente scalabile

Contro

  1. Richiede il supporto di sviluppatori esperti
  2. Alto tempo per risoluzione problematiche
  3. Costi di sviluppo e manutenzione alti
  4. Costi di hosting leggermente più alti della media
  5. Difficile da utilizzare
Questo CMS è indicato per i grossi business o per le imprese che hanno in programma di espandere il catalogo in maniera consistente in poco tempo e che hanno bisogno di un alto grado di personalizzazione e di controllo degli strumenti marketing.

 

migliori piattaforme ecommerce woocommerce

 

Woocommerce

Nata nel 2011 è la piattaforma più utilizzata: ben il 48% degli eCommerce lo ha scelto.

Tecnicamente è un plugin del più famoso CMS Wordpress e, in aggiunta alle funzionalità di quest'ultimo, fornisce alla tua attività tutto quello di cui ha bisogno: gestione ordini, magazzino e tutto quanto riguarda la vendita di beni e servizi.

Woocommerce offre due soluzioni: quella Open Source gratuita e il servizio Hosting Woocommerce che comprende l'installazione su hosting Aruba, aggiornamenti e backup giornalieri, spazio su disco illimitato e assistenza telefonica.

Questa piattaforma offre un grande numero di plugin che permettono di personalizzare il tuo eCommerce, ma non tutte le estensioni sono solide, per cui c'è bisogno di un'attenzione in più nella verifica dell'affidabilità del plugin scelto.

Questo CMS spicca per la sua facilità di utilizzo, per la sua usabilità e soprattutto, per le potenzialità derivate dalla piattaforma madre Wordpress.

 

Vantaggi e Svantaggi di Woocommerce

Ricapitoliamo di seguito le ragioni per cui potresti o no, far ricadere la tua scelta su Woocommerce.

Pro

  1. Facilità d'uso
  2. Gran numero di plugin ed estensioni
  3. Blog integrato
  4. Buoni strumenti SEO

Contro

  1. Plugin costosi e alcuni con rinnovo licenza annuale
  2. Supporto Wordpress non molto curato
  3. No multishop predefinito
  4. Le funzionalità avanzate richiedono estensioni multiple
Questa piattaforma è indicata per le imprese medio piccole.

 

migliori piattaforme ecommerce opencart

 

Opencart

Tra le migliori piattaforme eCommerce, anche Opencart si distingue per essere un'ottima soluzione open source, abbastanza leggera nella sua versione base e che quindi ti permette di sostenere costi relativamente bassi per il servizio hosting.

È una piattaforma semplice da utilizzare, ma richiede un minimo di competenza in programmazione PHP per essere sviluppata al meglio.

Nella sua versione liberamente installabile, ha le funzionalità necessarie per iniziare a vendere. Per le funzionalità avanzate, Opencart mette a disposizione una vasta libreria di plugin ed estensioni che sono però molto costose rispetto a quelle degli altri concorrenti.

 

Vantaggi e Svantaggi di Opencart

Elenchiamo di seguito quelli che sono i punti di forza e quelli a sfavore di questo CMS.

Pro

  1. Semplice da utilizzare
  2. Interfaccia user-friendly
  3. Bassi costi di gestione e aggiornamenti sempre gratuiti
  4. Assistenza gratuita a vita

Contro

  1. Difficile da personalizzare
  2. Non ottimizzato per gli strumenti SEO
  3. Script lento per siti che contengono molto contenuto
  4. Non adatto a chi non ha conoscenze di programmazione

Questa piattaforma è indicata per attività medie che hanno un progetto semplice.

 

migliori piattaforme ecommerce oscommerce

 

OS Commerce

Chiudiamo la lista dei CMS open source con OS Commerce.

Tra tutti quelli analizzati finora, è quello più semplice ed intuitivo sia da impostare che da utilizzare e da modificare.

Grazie alla vasta libreria di plugin a disposizione, Os commerce è discretamente personalizzabile secondo le esigenze della tua attività e in caso di problemi, potrai contare sulla vitale community cresciuta attorno a questa piattaforma.

A differenza di piattaforme come Magento e Woocommerce, è difficilmente scalabile: il problema non risiede tanto nel caricare un vasto numero di prodotti, quanto nella velocità del sito; più il database è grande, più si registrano rallentamenti e malfunzionamenti che penalizzano pesantemente la user experience.

 

Vantaggi e Svantaggi di OS Commerce

I vantaggi e gli svantaggi collegati all'utilizzo di questa piattaforma sono i seguenti.

Pro

  1. Facile da installare e usare
  2. Community attiva per l'assistenza
  3. Vasta libreria di plugin

Contro

  1. Soggetta a bug e malfunzionamenti
  2. Non facilmente scalabile
  3. Richiede molta manutenzione manuale

Indicata per aziende piccole e molto piccole o che hanno un catalogo prodotti veramente esiguo.

 

migliori piattaforme ecommerce shopify

 

Shopify

Shopify è tra le prime più importanti piattaforme per eCommerce, la terza secondo BuiltWith.

È un CMS SaaS, per cui per poter sviluppare il tuo sito su questa piattaforma dovrai pagare un costo mensile che coprirà un numero determinato di vendite, ma in generale la piattaforma è basata su un sistema dove più fatturi più paghi.

Si distingue da tutte le altre per la facilità di utilizzo e la rapidità di costruzione dell'eCommerce: grazie alla moltitudine di temi e funzionalità aggiuntive disponibili, è possibile mettere online il proprio sito in poche ore e soprattutto in completa autonomia.

Shopify è la piattaforma ideale per chi non vuole preoccuparsi di nessun aspetto tecnico e di messa in sicurezza del proprio sito: a fronte del pagamento dell'abbonamento, si occupa di tutto Shopify.

Può però diventare una soluzione molto onerosa in caso di richiesta di numerose feature aggiuntive o per chi realizza grandi volumi di vendita.

 

Vantaggi e Svantaggi di Shopify

Una delle piattaforme più utilizzate per lo sviluppo degli e Commerce, che ad innegabili vantaggi affianca anche non indifferenti svantaggi; li ricapitoliamo qui di seguito:

Pro

  1. Velocità di messa online e tempi di caricamento rapidi
  2. Sicurezza alta per i dati sensibili dei clienti e per i pagamenti
  3. Design professionale
  4. Componenti aggiuntivi personalizzabili

Contro

  1. Non supporta il multi shop
  2. Costi alti; commissioni su ogni transazione se non si utilizza shopify payment ma altri metodi di pagamento
  3. Problemi di indicizzazione SEO
È indicato per chi entra per la prima volta nel mondo degli eCommerce, non ha conoscenze informatiche elevate e ha un volume di affari piccolo.

 

migliori piattaforme ecommerce bigcommerce

 

Big Commerce

Non molto diffuso nel mercato Italiano ma opzione di tutto rispetto, Big Commerce è un CSM SaaS progettato per le grandi aziende e per negozi con un'ampia gamma di prodotti.

È nata con un occhio di riguardo ai professionisti, per cui è una sorta di compromesso tra le funzionalità implementabili sui sistemi open e la semplicità dei sistemi a noleggio.

Offre numerose funzionalità e strumenti per gestire le campagne pubblicitarie e di marketing, oltre che numerosi strumenti per miglioramenti SEO.

Al contrario delle altre piattaforme SaaS, non è facilissima da usare ed in alcuni step risulta macchinosa da utilizzare.

È una piattaforma di alto livello che richiede alti costi di gestione: i suoi piani di abbonamento mensile non sono propriamente alla portata di aziende che hanno appena iniziato.

 

Vantaggi e Svantaggi di Big Commerce

Riassumiamo quindi quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di questa piattaforma.

Pro

  1. Altamente personalizzabile
  2. Sicurezza inclusa
  3. Miglioramenti SEO integrati
  4. Strumenti per migliorare le conversioni
  5. Nessuna commissione di transazione
  6. Supporto H24

Contro

  1. Costi alti di gestione e personalizzazione
  2. Difficile da usare

Indicato per le aziende grandi, con un catalogo cospicuo e con alti budget da investire.

 

migliori piattaforme ecommerce Wix

 

Wix

Piattaforma di creazione per eCommerce basata sul modello SaaS, questa è tra le piattaforme più semplici da utilizzare e pensata proprio per chi non sa proprio come mettere su un sito internet e non ha budget da investire nella programmazione da parte di terzi.

Wix permette a chiunque di costruire il proprio eCommerce in poco tempo grazie all'editor drag and drop che consente di posizionare visivamente i vari elementi che comporranno il tuo eCommerce semplicemente spostandoli qua e là.

È un CMS molto incentrato sulla grafica più che sulle funzionalità, per cui è indicato solo per attività semplici che vogliono partire e testare il terreno delle vendite online.

 

Vantaggi e Svantaggi di Wix

Ricapitoliamo di seguito le ragioni per cui potresti o no, far ricadere la tua scelta su Wix.

Pro

  1. Facile da usare
  2. Possibilità di prova gratuita
  3. Personalizzazione grafica alta
  4. Editor visual Drag and Drop

Contro

  1. Scarse prestazioni SEO
  2. Limitate funzionalità
  3. Scarsa scalabilità

È indicata per nuove aziende o partite iva che hanno appena iniziato, che non hanno bisogno di funzionalità avanzate e hanno bisogno di testare la vendita online.

 

migliori piattaforme ecommerce ecwid

 

ECWID

Questo CMS, come i precedenti, fa parte della famiglia delle piattaforme SaaS, per cui prevede il pagamento di un abbonamento per poter costruire e gestire il proprio eCommerce.

Come Wix, questa piattaforma è stata pensata per le piccole attività, ma al contrario di questa, è molto focalizzata sulle funzionalità e gli strumenti di supporto alla vendita invece che sul design.

ECWID offre la possibilità di creare codici coupon ed ha una vasta gamma di opzioni per la promozione sui social oltre che la possibilità di collegare il proprio store a marketplace come Amazon, eBay, Etsy ecc.

È facile da configurare ed è conveniente se si ha un modesto volume di vendite, ma offre davvero poche opzioni di personalizzazione.

 

Vantaggi e Svantaggi di ECWID

Riassumiamo quindi quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di questa piattaforma:

Pro

  1. Facile da configurare e da progettare
  2. Sincronizzazione diretta social media store
  3. Nessuna commissione sulle transazioni
  4. Alta sicurezza

Contro

  1. Nessun layout di design interessante
  2. Scarsamente scalabile

Indicata per piccole imprese che hanno bisogno di effettuare vendite e promozioni cross canale.

 

migliori piattaforme ecommerce 3dcart

 

3D Cart

Concludiamo questa lista delle migliori piattaforme eCommerce, con quella che ha fatto dell'ottimizzazione SEO il suo tratto distintivo: parliamo di 3D cart.

Come per tutte le piattaforme basate sulla tecnologia SaaS, alla relativa semplicità di utilizzo si affianca una scarsa possibilità di personalizzazione, ma a differenza delle altre, 3D cart si è concentrata nell'ottimizzare la SEO dei siti sviluppati sulla sua piattaforma.

Il codice utilizzato, il modo in cui il sito viene sottoposto ai motori di ricerca, l'architettura del sito, sono stati sviluppati in modo che la piattaforma sia SEO friendly.

 

Vantaggi e Svantaggi di 3D Cart

Una piattaforma che ha deciso di distinguersi in un settore in particolare, ma che presenta comunque altri vantaggi e svantaggi; li riassumiamo:

Pro

  1. Costruzione del sito semplice
  2. Facile da configurare
  3. Nessuna commissione sulle transazioni
  4. Supporto h24/7
  5. Possibilità di accesso alle API
  6. Tante funzioni per il marketing e la promozione disponibili

Contro

  1. Personalizzazione scarsa
  2. Temi grafici superati

Indicato per le piccole aziende che vogliono avere la migliore possibilità di scalare i motori di ricerca.

 

migliori piattaforme ecommerce volusion

 

Volusion

Abbiamo parlato delle 10+1 migliori piattaforme eCommerce: perché il +1?

Il motivo è che vogliamo parlarti di Volusion; una piattaforma SaaS praticamente sconosciuta ai più, ma che ci è sembrata estremamente interessante, sia perché non ha nulla da invidiare alle altre citate della stessa tipologia, sia perché presenta di default un'opzione molto interessante in relazione a quelli che sono i trends eCommerce del momento: la possibilità di impostare i pagamenti ricorrenti o di proporre acquisti in abbonamento.

 

Vantaggi e Svantaggi di Volusion

Ricapitoliamo i vantaggi e gli svantaggi collegati all'utilizzo di questa piattaforma:

Pro

  1. Possibilità di impostare pagamenti ricorrenti o in abbonamento
  2. Editor drag and drop
  3. Facilità di utilizzo

Contro

  1. Non permette la vendita di prodotti digitali
  2. Non offre il certificato di sicurezza di default

Indicato per chi è alle prime armi ed ha un'attività che ha scelto come modello di vendita quello degli acquisti ricorrenti o in abbonamento.

 

In conclusione

Iniziare a vendere online ed aprire un eCommerce è una necessità sempre più impellente per le finanze di un negozio data la disastrosa situazione di molti settori commerciali derivante dalle restrizioni imposte dalla pandemia.

Tutto semplice sulla carta, ma da dove iniziare?

Sicuramente il primo passo da fare è porsi le giuste domande e analizzare quali sono gli elementi che per te una piattaforma eCommerce deve possedere per soddisfare le tue necessità.

Qual è il tuo budget? Che tipo di prodotto vendi? Puoi fare a meno degli strumenti di ottimizzazione SEO? Hai bisogno di funzionalità personalizzate e disegnate specificamente sul tuo business?

Tante e tante ancora possono essere le domande da porti e più specifico sarai, più semplice sarà individuare tra le migliori piattaforme eCommerce, quella giusta per la tua azienda.

 

New call-to-action

Categorie: Spedizioni online, Spedizioni per aziende

Il team di SpedirePRO

Il team di SpedirePRO

SpedirePRO è un servizio business di Spedire; la compagnia di spedizioni online più grande in Italia. La migliore piattaforma professionale per creare, gestire e monitorare le spedizioni del tuo business.

Previous post

Next post

    New call-to-action
    New call-to-action
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 5% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA