Home/

Spedizioni internazionali

5 soluzioni per risparmiare sulle spedizioni internazionali

Anno dopo anno, in tutto il mondo stiamo assistendo ad un aumento vertiginoso del numero di acquisti online a discapito di quelli effettuati presso i negozi fisici e, di riflesso, molte aziende stanno puntando sulle piattaforme e-commerce.

Secondo una ricerca di Casaleggio e associati, negli ultimi anni si sta assistendo ad una crescita costante dei ricavi degli e-commerce italiani, che per il 2018 sono stati stimati pari a 35,1 miliardi. Questi risultati positivi sono stati registrati in ogni settore, con un trend di crescita di circa l’11% previsto anche per il 2019.

Di questo importo, circa il 30% è stato generato all’estero, per un totale di 10 miliardi e mezzo. Un dato di estrema rilevanza, se pensiamo anche al fatto che il Made In Italy è un brand potente, che si affermerà sempre più portando a crescite di fatturato più consistenti.

D’altro canto, la maggiore presenza di concorrenti porta le aziende a specializzarsi sui servizi offerti nel tentativo di differenziarsi, portando a sua volta ad un aumento dei costi e all’assottigliarsi dei margini di profitto.

Ecco perché, se anche tu operi nei mercati esteri, dovresti conoscere la vitale importanza di ottimizzare le spese sostenute per continuare ad essere competitivo, ed una delle tante voci di spesa su cui puoi agire sono propri i costi delle spedizioni internazionali.

Abbattere i costi di spedizione ti consentirà da un lato di incrementare i profitti sulle vendite, e dall’altro di aumentarle, in quanto offrire spedizioni estere economiche ti consentirà di osservare un aumento delle vendite stesse.

Ti mostreremo come farlo in 5 semplici passi, ma prima vediamo come funzionano le spedizioni dirette all’estero e come scegliere la migliore soluzione al minor prezzo.

Spedizioni Internazionali: cosa determina i costi e cosa sapere sulla dogana

Per poter capire come risparmiare è importante sapere:

  • Come funzionano le spedizioni estere
  • Il loro ciclo logistico
  • Le differenze con le spedizioni nazionali.

Gli ultimi due punti sono strettamente correlati. Le spedizioni internazionali infatti si differenziano da quelle nazionali esclusivamente per le pratiche burocratiche connesse allo sdoganamento delle spedizioni, al controllo dell’origine delle merci e dei documenti di accompagnamento, che si traducono quindi in una sosta aggiuntiva presso la dogana, per sostenere tutti i controlli necessari.

In seguito approfondiremo meglio questo punto, ma ora è sufficiente sottolineare che preparare con attenzione tutti i documenti richiesti dalla nazione di destinazione, permette di rendere più veloci i controlli e di diminuire i tempi necessari al completamento della spedizione.

Quindi come funzionano le spedizioni internazionali?

Una spedizione di questo tipo prevede che il corriere prescelto ritiri la merce da inviare unitamente ai documenti indicati in fase di prenotazione della spedizione, e la immetta nel ciclo logistico. All’arrivo nel paese di destinazione, la dogana locale provvederà al controllo della merce in entrata e dei documenti di accompagnamento, e applicherà oneri e dazi doganali.

A questo punto, se il corriere a cui abbiamo affidato la spedizione possiede sedi anche nel paese di destinazione, il cammino continua con il vettore a cui ci siamo rivolti in principio. In caso contrario, la consegna della merce verrà affidata a partner commerciali che operano per loro conto nel paese estero.

5 soluzioni per risparmiare sulle spedizioni internazionali 2

Quali fattori determinano i costi di una spedizione internazionale?

Alla luce delle caratteristiche intrinseche a questa tipologia di spedizioni, possiamo facilmente analizzare i fattori che concorrono a definirne il prezzo, che è spesso molto più alto di quelle nazionali.

I fattori possiamo dividerli in: 

Fattori generali

Questi elementi riguardano caratteristiche globali non riferibili alla spedizione specifica come:

Struttura organizzativa del corriere scelto

Per l’estero, a definire il costo finale della spedizione concorre anche la tipologia di vettore di cui ci serviamo.

Ci sono infatti i Big Player del settore, specializzati nelle spedizioni intercontinentali e internazionali che possiedono una rete capillare di filiali in ogni parte del globo o quasi (FedEx, Ups, Dhl), flotte aeree di proprietà e sistemi specializzati nello sdoganamento e calcolo dei dazi.

Realtà più modeste invece, devono necessariamente operare in partnership con operatori stranieri presenti sul luogo di destinazione.

Le differenze delle due strutture si riflettono sul prezzo finale: le prime garantiscono affidabilità, velocità ed estrema flessibilità di soluzioni proposte in termini di tempo e servizi aggiuntivi, ad un prezzo che si posiziona nella fascia medio e medio-alta.

Le seconde invece molto spesso non possono garantire la velocità dei vettori proprietari, né la specializzazione nelle operazioni di sdoganamento. Per contro, le tariffe risultano essere leggermente più basse.

New call-to-action

Modalità di trasporto

Per le spedizioni estere, gli spedizionieri possono decidere di optare per il trasporto aereo, marittimo o su strada. In base alla modalità scelta dal vettore per organizzare i viaggi delle merci, variano anche i prezzi finali applicati e le tempistiche garantite di consegna.

Il trasporto su strada è preferito per le spedizioni europee, e prevede costi relativamente medi.

Il trasporto marittimo richiede tempi lunghi di viaggio, tuttavia risulta conveniente per spedizioni pesanti ma poco voluminose, in quanto le tariffe applicate sono calcolate sul volume occupato e non sul peso.

Il trasporto aereo, limitato nel carico trasportabile, stabilisce le tariffe in base al peso, definendo un massimo tassabile per metro cubo, e tassando ulteriormente eventuale peso in eccedenza. La velocità di recapito e l'affidabilità di viaggi aerei però giustificano i prezzi più alti.

Fattori riguardanti la spedizione

Questi elementi, sono riferibili al collo specifico che intendi spedire, e sono:

Dimensione del collo

La dimensione del pacco incide moltissimo sulle tariffe applicate dal vettore ed è in base a queste che il corriere decide inviarlo a destinazione.

Inoltre ci sono corrieri che offrono prezzi concorrenziali sulle spedizioni parcel, ovvero pacchi medio piccoli, ed altri specializzati nelle Spedizioni Freight, vale a dire spedizioni cargo o pallettizzate.

Tempi di consegna

Soprattutto nelle spedizioni intercontinentali, i tempi di consegna definiti nel preventivo incidono in maniera importante sui costi finali della spedizione.

Tempi ristretti portano a scegliere metodi di trasporto più cari e gestione delle pratiche burocratiche più veloce e ottimizzata. Valuta quindi volta per volta la velocità che richiede una consegna.

5 soluzioni per risparmiare sulle spedizioni internazionali 2

Fattori misti: la dogana, dazi e oneri di vettore

Abbiamo voluto inserire gli importi derivanti dalle operazioni di dogana tra i fattori misti, in quanto dipendono sia dalle norme e dai dazi definiti dai paesi in cui la spedizione è destinata, sia dalla merce spedita, dal suo valore, dalla sua destinazione d’uso e dal soggetto che spedisce (privato o azienda).

Tenendo conto che non tutte queste voci si applicano alle spedizioni in EU, nel calcolare quindi il “Valore totale di una spedizione estera”, dobbiamo valutare anche:

  • Dazi doganali: sono imposte indirette applicate in relazione al valore dei prodotti importati nel paese di riferimento. Questi sono calcolati sulla base delle tariffe doganali individuate, codici che identificano precisamente ogni tipologia di prodotto soggetto al pagamento di dazi
  • Oneri di vettore: importo variabile a seconda del vettore scelto e in relazione al valore della merce
  • IVA: da versare secondo le normative dei paesi di destinazione. Nel caso la spedizione sia diretta in un paese Ue, questa sarà l’unica voce da pagare

Spedizioni piu economiche? Segui questi 5 consigli

Adesso che abbiamo elencato tutte le voci che concorrono a definire il costo finale di una spedizione internazionale, cerchiamo di capire su quali di queste possiamo operare per abbattere i costi finali ed ottimizzare i margini di guadagno, con un occhio alle esigenze proprie del tuo settore.

1. Ricerca le caratteristiche dei corrieri

Prima ancora di entrare nel merito delle tariffe offerte dai vari vettori, definisci quali sono per te gli aspetti essenziali che una spedizione deve garantire, e in base a questi, fai una ricerca sulle specializzazioni dei vari corrieri.

Tenendo a mente questi aspetti, non orientarti sulla compagnia che ti offre le tariffe in assoluto più’ basse, ma punta a quella che offre il miglior rapporto qualità/prezzo per spedizioni all’estero.

Potresti operare nel settore del lusso e, in questo caso, dovresti assicurare velocità ed affidabilità. Oppure potresti avere come clientela un target con minori possibilità economiche, che preferirebbe avere delle spese di spedizione bassissime o quasi nulle, sacrificando la velocità di consegna: tutto è relativo al tuo target di riferimento.

Detto ciò, ecco una breve panoramica sui maggiori protagonisti del settore:

  • DHL: Figura tra i più grandi colossi per le spedizioni estere, soprattutto per l’oriente. Possiede una vasta flotta di aeromobili, con sedi in tutto il mondo, e offre servizi altamente diversificati e personalizzabili. Rapidi e precisi, presentano dei listini prezzi lievemente alti, che rendono DHL indicata per il settore lusso e per beni di valore.

  • FedEx: Altro storico leader di settore, è prettamente specializzato per le spedizioni estere ed intercontinentali. Offre un'offerta variegata di servizi in base al costo che si è disposti a spendere e al tempo previsto di consegna. I costi comunque rimangono molto alti.

5 soluzioni per risparmiare sulle spedizioni internazionali 4

  • Ups: Terzo gigante delle spedizioni internazionali, conosciuto soprattutto per la qualità e la sicurezza dei servizi offerti. Presenta un’offerta modulabile e svariati servizi accessori opzionali. I listini appartengono alla fascia medio alta ma, decidendo per tempi di consegna più lunghi (e quindi mezzi di trasporto più economici), è possibile abbassare i prezzi senza rinunciare comunque all’affidabilità propria di questo vettore.

  • Tnt: Grande compagnia di spedizioni che offre all’interno dei suoi listini, molte offerte suddivise in base al tempo di consegna. Si posiziona in fascia media per quanto riguarda i prezzi e, sacrificando la velocità di consegna, è possibile risparmiare sui costi.

  • BRT: Corriere nazionale, che per operare spedizioni estere collabora con partner affidabili. Al momento opera solo su gomma e questo consente di proporre tariffe concorrenziali, per consegne in tempi medi.

  • GLS: Altra azienda che opera servizi di spedizione internazionale, stipulando collaborazioni con altre aziende di trasporti presenti nei territori di destinazione. Presenta tariffe abbastanza economiche ma poco flessibili i termini di servizi accessori.

    Migliori-corrieri-italia-estero

2. Ottimizza i costi necessari per l’imballaggio

I materiali da imballaggio sono una voce di spesa importante nel definire il costo finale delle tue spedizioni, in termini di:

  • Acquisto materiale
  • Sicurezza della merce durante il trasporto
  • Dimensioni e peso del collo

Infatti il materiale utilizzato ha un certo costo. Puoi ovviamente cercare le migliori offerte per l’acquisto, ma non ti consigliamo di farlo a discapito della qualità dei materiali, che incide sulla messa in sicurezza della nostra spedizione.

Oggetti consegnati in condizioni pessime, portano a dover spendere altro denaro per eventuali sostituzioni prodotti o resi.

Il nostro consiglio è di ottimizzare gli acquisti di materiali, cercando piattaforme o aziende che ti permettano di risparmiare su ordinazioni di grandi quantitativi.

Nel confezionare gli oggetti, ricorda di cercare di limitare le dimensione del collo, e di utilizzare scatole o buste che siano grandi il necessario e non di più.

Soprattutto per le spedizioni intercontinentali, le dimensioni del collo incidono pesantemente sulla tariffa finale, perciò, tenuto conto della tipologia di merce da spedire, utilizza un imballo che possa garantire sicurezza e prezzi contenuti.

Calcolata sulla singola spedizione può sembrare un risparmio da poco, ma ti assicuriamo che a fine anno, i costi sostenuti per questo capitolo di spesa saranno nettamente inferiori.

3. Utilizza i comparatori di prezzo e i portali di spedizione online

Per poter abbassare ulteriormente le tariffe di spedizione, ti consigliamo di prediligere i servizi delle aziende di spedizioni online come Spedire.com.

Queste piattaforme ti consentono di risparmiare sia tempo che denaro, ed offrono un’assistenza post vendita disponibile a risolvere ogni tuo problema.

Gli accordi raggiunti con i corrieri partner permettono a piattaforme come Spedire.com di offrirti tariffe convenienti, che ti faranno risparmiare fino all’80% rispetto ai prezzi standard.

I comparatori di prezzo all’interno del sito, ti consentono inoltre di valutare caso per caso la soluzione migliore per te, mostrandoti in tempo reale vari preventivi tra cui scegliere. In questo modo non dovrai cimentarti in complesse ricerche, risparmiando tempo e risorse preziose da poter utilizzare per altri compiti.

In merito alle spedizioni internazionali inoltre, Spedire.com include nel preventivo eventuali tasse richieste dalla dogana, cosicché a te non resta che preparare i documenti da allegare, seguendo le indicazioni fornite sul sito.

5 soluzioni per risparmiare sulle spedizioni internazionali 3

4. Compila attentamente i documenti richiesti

L'ottimizzazione dei costi di spedizione si ottiene anche cercando di evitare possibili disguidi che possano portare a costi extra per il mittente, come quelli di giacenza, di svincolo, di reso e di gestione problematiche.

Per questa ragione, per le tue spedizioni dirette all’estero, ti consigliamo di prestare molta attenzione alla compilazione dei documenti richiesti dalle dogane e alla loro completezza. Una errata o incompleta presentazione può portare a conseguenze che vanno dal blocco della spedizione in dogana (con conseguenti ritardi e costi), alla applicazione di sanzioni per false dichiarazioni.

Ti consigliamo di controllare quale documentazione richieda ogni specifico paese, ma a grandi linee, ti servirà presentare i seguenti documenti in caso di spedizioni dirette al di fuori della Comunità Europea:

  • Copia documenti d'identità e codice fiscale (o Partita Iva)
  • Dichiarazione di libera esportazione
  • Fattura pro forma (per soggetti privati) o fattura commerciale (per soggetti commerciali)
  • Bolla di accompagnamento
  • Documenti di origine

Questa è solo una parte degli allegati che potrebbero essere richiesti e che, come detto prima, variano a seconda delle normative vigenti nel paese di destinazione. Ribadiamo l’importanza di controllare più volte l’esattezza dei dati comunicati, per far si che la spedizione internazionale vada a buon fine.

5. Acquista pacchetti di crediti

Per riuscire ad abbassare ulteriormente le tariffe già vantaggiose previste per le spedizioni online, ti consigliamo di acquistare dei pacchetti di crediti da utilizzare per pagare le tue spedizioni. Soprattutto per chi ne effettua molte, Spedire.com ha previsto numerosi pacchetti studiati per adattarsi alla mole di invii del tuo business.

Al crescere dei crediti acquistati, crescono i crediti erogati in omaggio, che ti consentono di risparmiare immediatamente fino al 5% sulle già vantaggiose tariffe di Spedire.com.

Inoltre, attivando il profilo Spedire Plus, i vantaggi si sommano, consentendoti di risparmiare un ulteriore 10% sulle spedizioni estere.

Seguendo questi utili consigli, sarai in grado di abbassare di molto le spese sostenute per le tue spedizioni estere, e ció ti consentirà di avere una marcia in più nel panorama delle vendite online e degli e-commerce.

Trova i migliori preventivi

Categorie: Spedizioni internazionali

Il team di Spedire.com

Il team di Spedire.com

Spedire.com è la compagnia di spedizioni online più grande in Italia che conta più di 100.000 clienti serviti e 500.000 visitatori online al mese. I nostri clienti apprezzano il nostro servizio così tanto che ci hanno lasciato più di 1.400 recensioni positive con una percentuale di soddisfazione del 98%.

Previous post

Next post

    SpedirePRO
    New call-to-action
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 10% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA