Home/

Spedizioni per aziende

Spedizioni per eCommerce: strategie, risorse e scenario attuale

È un dato ormai assodato che le spedizioni per eCommerce siano un fattore importante per i bilanci e i profitti di un’attività e che possano concorrere considerevolmente al successo e alla vitalità di uno store, soprattutto se opera nell’ambito del B2C.

Basti pensare che alcuni studi hanno messo in luce che, tra gli acquirenti:

 

  • Il 38% non acquista più da un rivenditore, se ha avuto un’esperienza di consegna negativa

  • Il 60% ha scelto concorrenti con opzioni di consegna più convenienti

  • Il 45% abbandona il carrello se ritiene le opzioni di consegna “insoddisfacenti”

  • Il 93% dei consumatori afferma che le opzioni di spedizione proposte da uno store sono un fattore importante nella loro esperienza di acquisto

 

Spedizioni-per-eCommerce-

 

Se anche tu possiedi uno store online, è chiaro che non puoi pensare di essere concorrenziale senza studiare una precisa strategia di spedizioni per eCommerce, che possa al contempo soddisfare le aspettative e le necessità della tua clientela, senza per questo essere penalizzante per i tuoi profitti. Diciamolo chiaramente, la sfida più grande è quella di spiccare tra la concorrenza, offrendo servizi di spedizione convenienti, personalizzati e a volte gratuiti, senza per questo azzerare i tuoi margini di profitto o, peggio ancora, rimetterci del denaro.

In quest’ottica, è facile capire che scegliere una strategia di spedizioni per eCommerce non è un lavoro che può essere fatto alla leggera e non si risolve in una semplicistica scelta circa il corriere da utilizzare. Bisogna condurre delle approfondite ricerche e analisi su vari aspetti che siano in grado di portarti a stilare una precisa e ragionata strategia che, ripetiamo, può fare la differenza tra successo e fallimento.


Spedizioni-per-eCommerce-indice

 


Esempi di successo: le politiche di spedizioni per eCommerce di Zalando e Amazon

Vogliamo portarti l’esempio di due realtà di successo che si sono imposte sul mercato grazie alle loro particolari politiche di spedizione, ovvero Amazon e Zalando.

 

Spedizioni Amazon

La fortuna di Amazon è quasi interamente riconducibile alla sua politica di spedizione: tutti gli ordini sono spediti da poche ore a un solo giorno, gratuitamente, se si è iscritti ad Amazon Prime, il programma fedeltà che prevede appunto consegne gratuite,veloci, illimitate e senza limiti di spesa, dietro pagamento di una piccola somma annuale.

Questa politica ha fatto sì che Amazon fosse associata automaticamente, nella mente dei consumatori, a spedizioni di qualità e gratuite e questo ha portato l’azienda a diventare un colosso mondiale della vendita online.

 

Spedizioni Zalando

Zalando ha deciso invece, di superare la naturale ritrosia dei consumatori circa gli acquisti di abbigliamento online con la sua particolare strategia di spedizione: prima infatti, era difficile per il settore del vestiario fare numeri da capogiro nel commercio digitale, complice la necessità dei consumatori di provare personalmente i prodotti prima dell’acquisto.

Per i clienti è necessario indossare un capo, toccarne i materiali: Zalando ha deciso di superare questo limite offrendo il reso gratuito, in ogni caso. A questo punto, i clienti non hanno avuto problemi nell’acquistare online, dato che, se non soddisfatti, o in caso di ripensamenti, il reso del prodotto sarebbe stato a spese dell’eCommerce.

Questi due esempi servono a mostrare come, a volte, le scelte in merito alle spedizioni per eCommerce, non si limitano al semplice atto di consegna degli ordini, ma possono diventare strumento di marketing strategico.

contattaci-spedirepro

 


Cos’è una strategia di spedizione e perché è importante

Diventa sempre più semplice capire come una strategia di spedizioni per eCommerce non si risolva nell’atto della scelta del partner per l’invio dei tuoi pacchi, ma comporti lo studio di tutte quelle azioni e fattori che concorrono a rendere ottimale l’intera logistica della propria attività. Una strategia di spedizioni si occuperà quindi di cercare soluzioni e armonizzare tra loro gli obiettivi logistici e il funzionamento di:

 

  • Gestione degli ordini

  • Creazione e prenotazione delle spedizioni

  • Sistemi avanzati di generazione tracking e visualizzazione avanzamento spedizione

  • Procedure di reso semplificate e comprensibili ai più

 

Ma può svolgere anche chiare azioni mirate alle strategie di marketing, come:

 

  • Calcolo e valutazione delle tariffe da proporre ai clienti, comprensive di spese di spedizione e gestione

  • Utilizzo della spedizione: semplicemente un costo di servizio o efficace strumento promozionale?

  • Valutazione delle spese di gestione, come imballaggio e presentazione generale

  • Valutazione del grado di integrazione tra le API (Application Programming Interface) messe a disposizione dai fornitori e la propria piattaforma eCommerce

 

 

Spedizioni-per-eCommerce-03

Fonte: www.shipbob.com

 

Cercheremo di analizzare ognuno di questi punti, ma quello che è necessario chiarire adesso è perché sia così importante valutare ogni singolo fattore e farlo in correlazione agli altri.

Oggi giorno, e i dati lo confermano, è sempre più importante curare ogni singolo aspetto riguardante la logistica, e parliamo appunto di logistica per due ragioni:

 

  1. La cura dei servizi di spedizione per eCommerce non si limita al “viaggio” che il tuo pacco fa dalla sede al domicilio del cliente, ma inizia già prima della creazione dell’ordine e continua anche dopo la consegna dello stesso, comprendendo:

    • L’ottimizzazione delle procedure di evasione degli ordini: tanto più funzionale sarà il sistema di gestione magazzino e organizzazione preparazioni ordini, meno probabile sarà fare errori e più rapida sarà la consegna del tuo pacco

    • La cura degli imballaggi e del packaging per fare arrivare nelle migliori condizioni possibili gli oggetti venduti

    • L’offerta di assistenza e informazioni circa la progressione dell’invio, grazie alla creazione e condivisione di codice tracking

    • L’offerta di condizioni e assistenza nel caso il cliente voglia effettuare un reso

    • L’ottimizzazione dei tempi e delle risorse aziendali, per contenere i costi di gestione logistica (e in questo possono aiutarti i sistemi 3pl o le piattaforme di spedizione online, che analizzeremo in maniera approfondita dopo)

  2. I servizi di spedizione e consegna sono, nella quasi totalità dei casi, il primo contatto reale che il cliente con ha l’eCommerce: questi incidono molto sull’opinione che i clienti si fanno di un’azienda e determinano la possibilità che questi si trasformino in acquirenti abituali o di ritorno

 

Alla base di tutti questi elementi, c’è comunque un importante principio che deve guidare la pianificazione della tua strategia di spedizioni per eCommerce, che è quello di offrire la più confortevole, conveniente ed inclusiva esperienza di acquisto possibile, senza per questo perdere i propri obiettivi di business.

 

Spedizioni-per-eCommerce-02

Fonte: www.shipbob.com

 

Fattori operativi: la scelta del proprio/propri partner

Per prima cosa, è necessario focalizzarsi nella scelta del proprio corriere o fornitore di servizi, in base a quelle che sono le proprie necessità di:

 

  • Organizzazione lavorativa

  • Budget disponibile

  • Pubblico di riferimento

  • Margini offerti dai propri articoli

  • Tipologia di mercato

 

Infatti, la scelta di un servizio di spedizione rispetto ad un altro, si baserà certamente sui prezzi che vengono proposti sui servizi, ma anche in base a quanto gli strumenti messi a disposizione ti consentono di ottimizzare i tempi di gestione delle spedizioni e in base alle tempistiche di consegna richieste dal tuo mercato.

Facciamo alcuni esempi per chiarire meglio la questione:

 

  • Hai aperto la tua attività da poco e sei il solo ad occuparti di tutto, ma nonostante ciò, hai un buon numero di ordini che fatichi ad evadere in tempo. Per te, nella valutazione del servizio di spedizione, sarà importante non solo la tariffa applicata, ma anche il grado di automazione delle API messe a tua disposizione dal fornitore, come anche l’integrazione con la piattaforma su cui è stato sviluppato il tuo sito.

    L’importazione automatica dei dati cliente sulle etichette di spedizione e l’integrazione perfetta dei sistemi, ti consente di risparmiare fino a due ore di tempo che avresti impiegato nella compilazione ldv, o di risparmiare risorse economiche che sarebbero state necessarie per incrementare l’organico. A fronte anche di tariffe maggiori, il risparmio per questo tipo di situazione potrebbe essere considerevolmente maggiore.

  • Il tuo eCommerce commercializza merce voluminosa e pesante, quasi sempre organizzata in bancali. Per te, ma anche per i tuoi clienti, sarebbe dispendioso rivolgersi a servizi di corriere espresso veloce. Il tuo mercato ti suggerirebbe di rivolgerti a servizi di spedizione Freight, più lenti, ma anche più economici, oppure a servizi LTL (Less Than Truckload), o trasporti groupage o a carico parziale, ovvero trasporti che uniscono più carichi per rendere più convenienti, o redditizi, i singoli viaggi per merce, che sarebbe comunque impossibile inviare tramite trasporto espresso.

  • Tratti merce di lusso, rivolta ad una clientela molto esigente e che ti assicura ampi margini di guadagno. Per te, potrebbe essere ideale considerare le spedizioni come uno strumento di marketing ed offrire un servizio di spedizione sicuro, affidabile e veloce per far sì che sia affermata la tua affidabilità come venditore e che la clientela venga fidelizzata.

 

Ognuna di queste situazioni presenta diverse necessità, ecco perché è necessario scegliere il servizio di spedizioni per eCommerce solo dopo aver valutato approfonditamente le tue specifiche esigenze.

 

Studio e valutazione delle tariffe alla luce della propria strategia

L’analisi delle proprie necessità si riversa anche in quello che è lo studio delle tariffe da proporre alla clientela.

È importante, in questa fase, prendere in considerazione non solo i costi richiesti dal corriere, ma anche i costi di gestione che comprendono le spese per l’imballaggio ed il packaging, o anche le tariffe doganali, nel caso si parli di spedizioni internazionali.

Come vedremo a breve, il mercato, sulla scia dell’esempio di Amazon, si muove sempre più verso l’offerta di spedizioni gratuite, ma ricordiamo che le spese sono gratuite per i clienti e non per te. Per questo motivo, valuta bene la tua politica di spedizioni per eCommerce, alla luce dei due principi più importanti: i costi sostenuti per la spedizione e l’imballaggio sono un mero costo di esercizio o un potente strumento di marketing, in grado di aumentare le conversioni del tuo eCommerce, grazie, ad esempio, ad un packaging ricercato e raffinato ed una spedizione rapida gratuita?

E, non meno importante, la spesa da affrontare per la logistica è sostenibile, alla luce delle tue entrate? Vedrai che, dopo aver risposto realisticamente a questa domanda, sarà più semplice studiare la tua personale strategia di spedizione.

Guida: FCS e KPI: fattori critici e indicatori chiave per aumentare le performance del tuo eCommerce

 

Scenario attuale delle spedizioni per eCommerce

Prima di affrontare quelle che sono le domande da porsi e i fattori da considerare praticamente per poter pianificare la tua strategia, vediamo quello che è lo scenario in cui ti trovi ad operare e quali sono le strategie che riscuotono più successo.

Lungi dal voler semplificare una materia complessa, in generale, si sta assistendo al successo dell’offerta di spedizioni gratuite e spedizioni rapide, complice anche la concorrenza di Amazon che tratta qualsiasi genere di articoli (dalla A alla Z, come suggerisce il suo logo) ed offre spedizioni gratuite sia per gli abbonati, che per tutti gli altri clienti, a condizione che si soddisfino alcuni criteri di valore ordine.

L’offerta di spedizioni sempre gratuite però, non è l’unica opzione di successo nel mercato: farsi carico, sempre e completamente, delle spese di spedizione non è un'opzione praticabile per qualsiasi eCommerce.

Ci sono settori che, dati i risicati margini di guadagno, non potrebbero assorbire i costi di spedizione senza andare in perdita e ancora, settori che già sono risucchiati da una battaglia sui prezzi non potrebbero sostenere i costi derivanti dalle spedizioni gratuite.

D’altro canto, il 74% degli acquirenti considera importante l’esistenza della spedizione gratuita al momento del check out, l’88% afferma di preferire la consegna gratuita, con tempi di attesa che variano dai 5 ai 7 giorni, rispetto alle consegne rapide, che prevedono il pagamento di un prezzo aggiuntivo e 3 acquirenti su 5 affermano di aver aumentato il valore del carrello, pur di beneficiare delle spese di spedizione gratuite.

Questo suggerisce che, ad oggi, la maggior parte dei consumatori preferisce eCommerce che offrono le spese di spedizione gratuite. Questo significa che inserire tale opzione nella propria strategia può portare ad un sensibile aumento delle vendite, ma come fare a rendere sostenibile questa opzione?

Il mercato stesso ti suggerisce alcune opzioni per rendere praticabile questa scelta:

 

  • Prevedere le spese di spedizione gratuite solo dopo aver raggiunto un determinato importo di spesa definito dallo stesso store: questo consente non solo di incrementare il valore di ogni singolo carrello, ma anche di calcolare qual è la soglia minima da raggiungere per far sì che qualsiasi ordine preveda un margine di guadagno e che non sia in perdita.

  • Prevedere le spese di spedizione gratuite solo in determinate zone: pensiamo, ad esempio, a chi offre le spedizioni gratuite solo nelle zone di consegna standard ed esclude le zone remote e disagiate.

  • Offrire le spese di spedizione gratuite solo per le spedizioni ordinarie e prevedere invece il pagamento di un supplemento per quelle rapide e veloci: in questo caso, l’esempio ci viene dato da Amazon, che prevede la gratuità delle spedizione con tempi lunghi di consegna e il pagamento della stessa, qualora si voglia usufruire di una consegna urgente.

 

 

Spedizioni-per-eCommerce-05

Fonte: www.shipbob.com

 

La cosa importante è essere chiari ed onesti circa le condizioni di consegna previste, e magari prevedere più opzioni tra le quali i clienti possano scegliere. Scelta che sarà effettuata in base a quelle che sono le caratteristiche per loro più importanti: gratuità, velocità, affidabilità.

Oltre a quelle elencate, il mercato offre ulteriori tipologie di spedizione, ugualmente apprezzate dai consumatori:

 

  1. Spedizioni in giornata: questa opzione di spedizione per eCommerce, di solito proposta a pagamento, è molto apprezzata da chi ha urgenza di ricevere il suo pacco, ed il 61% dei consumatori dichiara di essere disposto a pagare per una consegna che avvenga nella stessa giornata di acquisto.

  2. Spedizione forfettaria: si tratta di offrire una tariffa di spedizione fissa per tutti gli ordini, indifferentemente da peso, valore o luogo di destinazione del pacco. Il valore di questo tipo di spedizione dovrebbe essere calcolato attentamente, facendo una media dei costi sostenuti solitamente tra spedizione e gestione. In questo caso, per alcuni ordini si sarà in perdita, per altri si riscuoterà molto più del dovuto e le spese saranno comunque bilanciate.

  3. Spedizioni a soglie definite: alcuni eCommerce offrono varie fasce tariffarie, in base ad alcuni fattori, quali: il valore di spesa, il peso, o la destinazione del pacco. Questa tipologia di proposta tariffaria consente, a te commerciante, di creare le condizioni ottimali per scongiurare eventuali spese extra di spedizione. Pensiamo, per esempio, alle spedizioni speciali, o che eccedono il peso massimo per spedizioni standard definite dal corriere.

  4. Tariffe in tempo reale: applicate da stores che permettono di pagare esattamente quanto richiesto dal corriere, in base a peso e dimensione del pacco, indifferentemente dall’importo speso. Questo tipo di calcolo tariffario è possibile solo quando il corriere fornisce strumenti di calcolo in tempo reale e, in ogni caso, non include i costi di gestione.

 

Molto spesso, gli eCommerce prevedono strategie miste tra queste, per consentire alla propria clientela di scegliere in completa autonomia la soluzione migliore per loro e, allo stesso tempo, bilanciare le loro esigenze di guadagno con gli scopi promozionali di spedizioni a costo ridotto o gratuito. Esempi di combinazione sono:

 

  • Spedizione standard a tariffa ridotta + spedizione rapida a pagamento

  • Spedizione gratuita + spedizione standard + spedizione rapida

  • Spedizione standard + spedizione con consegna nello stesso giorno

 

Non c’è limite alla possibile combinazione di opzioni di spedizione da offrire ai propri clienti; starà a te definire la migliore strategia di spedizione per eCommerce.

 

Spedizioni-per-eCommerce-06

Fonte: www.bigcommerce.com

 

Come pianificare la migliore strategia di spedizione per la tua attività

Essere coscienti di quello che è lo scenario in cui si opera è il primo passo per poter pianificare la strategia che meglio risponde alle proprie esigenze: la conoscenza è potere e questo è tanto più vero nel settore del commercio, dove anticipare i bisogni e i desideri dei propri clienti può far lievitare i propri profitti.

I successivi passi per poter studiare la propria politica di spedizioni per eCommerce sono:

 

  1. Conoscere i corrieri che operano nei territori in cui si opera, i loro punti di forza e di debolezza e, in generale, quali sono i migliori corrieri che assicurano un servizio impeccabile e preciso, perché, lo ribadiamo ancora, il corriere e il servizio di consegna offerto sono tra i primi fattori che consentono ai clienti di farsi un'opinione su di te.

  2. Stabilire chiaramente ed univocamente i propri obiettivi

 

New call-to-action


Conoscere le caratteristiche di ogni corriere

Per offrire un servizio eccellente, ma anche essere coerente con quanto si assicura sulle pagine del proprio sito, è necessario essere a conoscenza dei vari punti di forza e debolezza di ogni corriere che potrebbe collaborare con te.

È risaputo infatti, che molte aziende offrono dei servizi piuttosto che altri, oppure offrono una diversa qualità dei servizi di consegna, a seconda del luogo a cui ci riferiamo. Basta pensare, ad esempio, alla possibilità di assicurare spedizioni veloci in una regione, ma non in un’altra, a causa di una minore, o maggiore, capillarità sul territorio, oppure una maggiore esperienza in campo internazionale rispetto a quella su scala locale, per via della composizione della propria flotta.

In generale, assicurati di riuscire a soddisfare le promesse e non deludere le aspettative che trasmetti ai tuoi clienti servendoti dei servizi di spedizione adatti.

Prendiamo sempre come esempio Amazon, che in Italia ha reso chiaro e cristallino il fatto che il suo servizio di spedizione Prime Now è disponibile solo in tre città in tutta la nazione e, a scanso di equivoci, rende disponibile e selezionabile tale opzione solo per gli utenti che realmente risiedono in quei territori.

 

Stabilire i tuoi obiettivi

Dovrebbe essere chiaro che una strategia che può essere perfetta per uno store, potrebbe non andar bene per un altro.

Ecco perché, per poter definire prezzi, attività promozionali, budget per costi di gestione, è necessario definire degli obiettivi chiari, inequivocabili e realistici. Solo la definizione di tali obiettivi può darti la misura di quelle che sono le operazioni da mettere in atto per perseguirli.

A tal proposito, vogliamo suggerirti delle domande da porsi per poter rendere più facile chiarire quali siano le azioni da mettere in atto, per soddisfare le necessità della tua azienda.


Vuoi aumentare i tuoi margini di guadagno?

Potresti valutare strategie che ti permettano di attirare la clientela con dei servizi base e a basso costo per te, da offrire gratuitamente e dare comunque la possibilità, al momento del check out, di migliorare le opzioni di spedizione, dietro il pagamento di parte delle spese di spedizione. Molto spesso, se proposto durante la fase finale degli acquisti, molti pagheranno senza problemi parte delle spese per ricevere prima il proprio ordine.


Vuoi espandere il tuo mercato anche all’estero?

In questo caso, è opportuno basare la tua strategia su servizi di spedizione che vantino una solida esperienza in materia di sdoganamento, documenti doganali ecc, e che ti consentano di rispettare le necessità di convenienza ed affidabilità dei tuoi clienti.


Vuoi aumentare le conversioni?

Potresti sviluppare una strategia che sfrutti le grandi potenzialità promozionali insite nell’offerta della spedizione gratuita, o comunque conveniente rispetto alla diretta concorrenza. Ricordiamo infatti, che per il 60% dei consumatori, le spese di spedizione più convenienti concorrono a far scegliere un eCommerce piuttosto che un altro. Inoltre, è pratica comune dei consumatori riempire più carrelli su diversi store e scegliere di finalizzare l’ordine da chi, alla fine, consente loro di spendere meno.

CTA SpedirePRO - E-Shipping Strategies

 

Vuoi aumentare il valore medio degli ordini?

Offri la spedizione gratuita solo oltre una certa soglia di spesa, per incrementare il valore unitario degli ordini; i clienti preferiranno spendere di più per un prodotto che utilizzeranno, piuttosto che per un servizio di spedizione.


Vuoi ridurre i costi?

A tal proposito, potrebbe essere necessario studiare azioni che permettano di abbattere i costi di spedizione o di gestione, per cui, ad esempio, potremmo rivolgerci ad un sistema 3pl o a piattaforme di spedizione online, come SpedirePRO.com, che ti permette di diminuire i costi di spedizione sostenuti dalla tua azienda, grazie al potere contrattuale derivante dagli alti volumi di spedizioni e alla forza della comparazione dei prezzi.

 

 

Spedizioni-per-eCommerce-01

Fonte: www.trellis.co

 

La strategia ottimale di spedizioni per eCommerce potrebbe essere una combinazione di questi ed altri obiettivi e quindi, una combinazione di più azioni e strategie: solo tu puoi decidere quale sia il mix giusto per il tuo business, noi speriamo di averti dato delle dritte per definire più semplicemente la tua strategie di successo.

Ci teniamo comunque a darti alcuni consigli di carattere generale per offrire un servizio di spedizione impeccabile ai tuoi clienti e per cercare di abbattere i costi legati alle spedizioni vere e proprie che il tuo business deve sostenere.

 

Consigli per un servizio di spedizione impeccabile

Oltre alle opzioni di spedizione che offri alla tua clientela, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che puoi mettere in atto da subito per migliorare l'esperienza di acquisto dei tuoi clienti ed incrementare le entrate e gli acquisti ripetuti.

Questo accade perché un cliente soddisfatto del servizio di spedizione di un eCommerce è un cliente che sicuramente ripeterà i suoi acquisti presso lo stesso eCommerce.

Ecco quindi dieci consigli per rendere il tuo servizio di spedizione impeccabile:

 

  1. Rendi facilmente disponibili e chiare le informazioni sulle opzioni di spedizione a disposizione dei tuoi clienti e non solo nella pagine di check out, ma anche in home page ed in ogni singola pagina prodotto. Avere la sensazione di avere sotto controllo la spesa totale facilita la finalizzazione degli acquisti.

  2. Complementare al punto precedente, non richiedere di effettuare il log in o una registrazione per visualizzare le spese di spedizione: più attrito crei, maggiore sarà la probabilità che il carrello verrà abbandonato.

  3. Mostra chiaramente i tempi stimati per la consegna del proprio ordine: questo aiuta l’aumento delle conversioni ed incentiva l’acquisto di opzioni di spedizione rapide e a pagamento.

  4. Effettua un imballaggio a regola d’arte: scoprire che i propri acquisti sono stati danneggiati nel trasporto, rendere l’esperienza di acquisto spiacevole e comporta perdite di tempo sia per il cliente, che per la tua azienda.

  5. Evadi gli ordini entro 24 ore dalla loro creazione: una consegna veloce inizia da una rapida preparazione dei pacchi.

  6. Utilizza un packaging ricercato, piacevole alla vista e possibilmente marchiato: oltre a giovare alla tua immagine e reputazione, è un importante mezzo pubblicitario.

  7. Fornisci il prima possibile il codice tracking ai tuoi clienti: sapere di poter seguire il proprio pacco ed essere informati sulla progressione della spedizione passo per passo, rende l’esperienza di acquisto più serena.

  8. Incoraggia ulteriori acquisti, sfruttando la spedizione: inserisci codici sconto, cataloghi o coupon all’interno di ogni ordine: sarà vissuto come un gesto di attenzione verso il cliente e incrementerà gli acquisti ripetuti.

  9. Non ignorare richieste di informazioni su spedizioni che presentano problemi e renditi sempre disponibile a spiegare nella maniera più semplice possibile le procedure di reso; ti basti pensare che il 95% dei consumatori soddisfatti dalle procedure di reso, torna ad acquistare dallo stesso eCommerce.

  10. Concediti un margine di errore per eccesso nelle stime delle tempistiche di spedizione: ad esempio, se dichiari che la spedizione avviene in 48 ore, quando di norma avviene in 24 ore, una possibile consegna nei tempi sarà vissuta con gioia ed un eventuale ritardo sarà giustificato, con conseguente miglioramento nell’esperienza di acquisto.

 

 

Spedizioni-per-eCommerce-07

Fonte: www.trellis.co

 

In conclusione

Le spedizioni per eCommerce sono una tematica che non deve mai essere trattata con leggerezza. Queste infatti, sono strumenti di marketing a tutti gli effetti, che rendono possibile un incremento della redditività del proprio eCommerce.

Il tempo in cui i servizi di spedizione erano considerati come un elemento esterno alla propria attività è ormai passato: oggi, scegliere la migliore strategia di spedizione e cercare di collaborare con i migliori corrieri alle migliori condizioni economiche possibili è vitale per il proprio successo.

A tal proposito, ti consigliamo di visitare il nostro sistema di spedizioni online Spedirepro.com, che ti permette di effettuare spedizioni rapide e convenienti per la tua attività e di poter competere con i giusti strumenti nello scenario in continua e rapida evoluzione delle vendite online.

Guida: FCS e KPI: fattori critici e indicatori chiave per aumentare le performance del tuo eCommerce

Categorie: Spedizioni per aziende

Il team di SpedirePRO

Il team di SpedirePRO

SpedirePRO è un servizio business di Spedire; la compagnia di spedizioni online più grande in Italia. La migliore piattaforma professionale per creare, gestire e monitorare le spedizioni del tuo business.

Previous post

Next post

    SpedirePRO
    New call-to-action
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 10% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA