Come vendere e spedire su eBay

Chi non conosce il celebre marketplace eBay? Nato nel lontano 1995 negli USA, grazie all’idea scaturita dalla vendita di un puntatore laser rotto acquistato per circa 15 dollari, la piattaforma di compravendita per antonomasia, si è nel tempo perfezionata a tal punto da diventare un punto di riferimento per poter vendere i propri oggetti usati e non, in maniera semplice ed intuitiva.

Arrivato in Italia nel 2001 e ormai diffuso in tutto il mondo, deve il suo successo a due caratteristiche che lo hanno contraddistinto da tutte le piattaforme nate dopo: il sistema di Aste online e quello dei feedback.

eBay ha reso divertente e sicuro l’acquisto di un oggetto grazie a questi due segni distintivi:

 

  • Ha permesso di rendere l’acquirente consapevole circa l’affidabilità del venditore grazie alle opinioni rilasciate da altri utenti;

  • Ha dato l’opportunità ai clienti di decidere essi stessi il prezzo di vendita.

 

Come detto prima, negli anni il sito ha perfezionato sempre più gli strumenti di cui gli utenti potevano disporre, perciò, da semplice piattaforma per la compravendita di usato, è diventato un vero e proprio faro per ogni tipologia di acquisto.

Nuovo o usato, da collezione o di uso comune, con modalità asta online o con compralo subito: su eBay, gli utenti ricercano qualsiasi oggetto possa venire in mente.

Alla luce di questo perché non approfittarne anche per i tuoi affari?

Che tu sia un privato che ha la necessità di fare spazio in casa, liberandosi di ciò che non serve più, sia che tu sia un professionista con un'attività commerciale sia online che offline, potrai approfittare delle infinite possibilità che eBay mette a disposizione di ogni utente, per aiutarti a trovare chi sta cercando ciò che tu proponi.

A noi non resta che mostrarti come vendere e spedire su eBay e soprattutto come farlo facilmente, e nel modo più conveniente e profittevole per le tue tasche.

 

Aumentare le performance della tua azienda

 

Perché conviene vendere su eBay?

Prima di indicarti tutti i passi da compiere per diventare un venditore su eBay, e come concludere la transazione fino alla consegna, vogliamo fare alcune considerazioni sui vantaggi del vendere su eBay, analizzando alcune situazioni nelle quali il marketplace ti viene in soccorso, cosicché tu possa essere cosciente delle potenzialità di questo strumento.

Nello specifico:

 

  • Poco budget da dedicare alla creazione di un proprio sito eCommerce;

  • Bassa mole di vendite o venditori non professionali;

  • Poco traffico sul proprio sito eCommerce;

  • Piattaforma strutturata e professionale.

 

Analizziamo punto per punto.

 

Poco budget da dedicare alla creazione di un proprio sito eCommerce

Nel caso tu possieda un’attività offline, e sia cosciente delle potenzialità di possedere un eCommerce, ma non hai abbastanza risorse economiche da poter investire nello sviluppo della tua presenza online, eBay ti viene in soccorso offrendoti la possibilità di aprire il tuo negozio, sfruttando al contempo tutti gli strumenti sviluppati al suo interno.

 

Bassa mole di vendite o venditori non professionali

Se vendi solo occasionalmente stock, o nel caso tu sia un venditore privato che vende solo occasionalmente, eBay è la soluzione ideale. A fronte di costi da sostenere solo all’occorrenza, ti permette di vendere comunque in maniera professionale e seria.

 

Poco traffico sul proprio sito eCommerce

Nel caso tu sia proprietario di un sito eCommerce, ma gli affari faticano a decollare, magari per poco traffico presente all’interno del proprio store, potrai approfittare del traffico presente su eBay per poter aumentare il tuo bacino di utenza.

Ad oggi conta circa 171 milioni di utenti registrati, ovvero 171 milioni di potenziali clienti, non credi sia il caso di farci un pensiero?

 

Piattaforma strutturata e professionale

Nel caso tu voglia iniziare a vendere, ma non sai proprio come fare, eBay ti mette a disposizione una serie di strumenti utili alla vendita. Ti sostiene passo passo sia nel processo di inserimento delle inserzioni, che in quello della vendita vera e propria, grazie ad un backend semplice da utilizzare e al sistema di gestione inserzioni.

Ovviamente, tutto ciò che questa piattaforma ti mette a disposizione ha un costo, perciò sta a te decidere se possa essere o meno conveniente iniziare a vendere su uno dei più grandi marketplace presenti sul web.

 

Come vendere e spedire su eBay

 

Come iniziare a vendere su eBay: 4 step fondamentali

Se hai deciso di utilizzare eBay per vendere i tuoi oggetti, ti aiuteremo passo passo a capire come vendere e spedire su eBay in maniera tale da farlo facilmente e senza commettere errori.

Gli step fondamentali da seguire sono i seguenti:

 

  1. Iscriversi;

  2. Aprire un negozio eBay;

  3. Mettere in vendita un oggetto;

  4. Indicare il metodo di pagamento e impostare i tempi di imballaggio e spedizione.

 

Andiamo ad approfondire ciascun passaggio.

 

1. Iscriversi

La prima essenziale operazione da compiere per poter vendere su eBay è quella di effettuare la registrazione sulla piattaforma, creando un account secondo il profilo che si è intenzionati ad aprire.

Se hai intenzione di vendere in maniera sporadica, potrai registrare un account privato senza per questo precluderti la possibilità di vendere. In questo caso ti basterà andare sulla pagina di registrazione e fornire:

 

  • Nome e indirizzo e-mail;

  • Scegliere una password;

  • Iscriverti ed aspettare la mail di conferma.

 

Se invece prevedi di utilizzare eBay in maniera costante, ti consigliamo di aprire un account professionale selezionando l’opzione della pagina di registrazione e per il quale sono previsti strumenti avanzati di creazione e gestione inserzioni come la console venditori e strumenti di marketing dedicati.

In questo caso ti verrà richiesto di inserire:

 

  • Ragione sociale della tua attività;

  • Tipologia di attività;

  • E-mail e password.

 

Ovviamente i costi da sostenere sono differenti a seconda del profilo, ma ti ricordiamo anche che eBay prevede dei limiti di volumi di vendite che fungono da discriminanti tra i due differenti account, perciò ti consigliamo di operare una sommaria previsione del volume degli affari, cosí da provvedere ad aprire il giusto profilo utente.

Ti ricordiamo inoltre che in entrambi i casi, per poter vendere, è necessario possedere un conto Paypal da collegare all’utente (anche se questa condizione potrebbe cessare di essere necessaria dal 2020 in Italia).

Terminata questa doverosa operazione preliminare, potrai iniziare a vendere tutto ciò che vuoi sfruttando tutti gli strumenti a tua disposizione.

 

2. Aprire un negozio eBay

Se prevedi che il tuo volume di affari possa essere consistente, potrai anche decidere di aprire un negozio eBay, che, come in un negozio fisico, ti consente di organizzare tutti gli oggetti in vendita in una vetrina funzionale con una grafica professionale, di scegliere il nome del tuo negozio, di impostare categorie personalizzate e di avere uno spazio di ricerca dedicato, che ti consente di essere riconoscibile e diverso dal resto dei venditori.

 

Come vendere e spedire su eBay

 

Sono previste inoltre tariffe scontate e un numero maggiore di inserzioni gratuite mensili, in base al pacchetto scelto in fase di sottoscrizione. Potrai infatti scegliere tra tre profili negozio, ossia:

 

  • Negozio Base: che prevede 300 inserzioni gratuite in formato compralo subito e 20 in formato asta online. Per accedere a questo pacchetto bisogna avere un conto paypal collegato all’account;

  • Negozio Premium: che include 10000 inserzioni gratuite in formato compralo subito e 50 in formato asta online, e la possibilità di vendere anche all’estero. Come ulteriori requisiti per poter accedere a questo profilo tariffario, è richiesto il collegamento, in aggiunta a Paypal, di una carta di credito, ed un punteggio come venditore di almeno 4.4 in ognuno delle aree per almeno un anno;

  • Negozio Premium Plus: a differenza del profilo immediatamente più basso, consente, a fronte di un pagamento di un mensile più alto, di avere inserzioni illimitate in formato compralo subito e di 250 in formato asta online. È però necessario aver raggiunto almeno un punteggio di 4.6 come venditore ,in ognuna delle quattro aree per almeno un anno.

 

Ai prezzi di accesso al pacchetto sono da aggiungersi le commissioni sul valore finale di vendita, come per ogni profilo venditore Ebay, differendo solo nella percentuale richiesta.

 

3. Mettere in vendita un oggetto: come fare e costi connessi

Dopo aver proceduto all’attivazione del tuo profilo, potrai immediatamente vendere qualsiasi cosa tu voglia: ma come fare?

Nulla di più semplice, infatti sarai guidato passo passo nella creazione delle tue inserzioni, fino a quando il tuo oggetto sarà online.

Per completezza di informazioni, vorremmo comunque indicarti i vari step che dovrai compiere per far si che la tua merce sia messa in vendita.

Ci riferiamo alla versione semplificata del modulo venditori, rimandando eventuali approfondimenti sugli strumenti avanzati, a quelli presenti nella sezione supporto ai venditori di eBay. Per prima cosa, individua il pulsante con su scritto “Vendi”, in seguito:

 

  • Inserisci un titolo che descriva l’oggetto che hai intenzione di vendere e fai click su vendi;

  • Ti verrà suggerita

    la categoria di vendita e delle inserzioni con oggetti simili a quelli che vuoi vendere. Se va bene puoi cliccare su vendi un oggetto simile, altrimenti potrai scegliere di cliccare su “Crea una nuova inserzione”;

  • Seleziona ora lo stato del tuo oggetto, se nuovo, usato, altro o per parti di ricambio;
  • Adesso clicca su metti in vendita il tuo oggetto;

  • A questo punto si aprirà un modulo che ti consentirà di impostare tutto ciò che i possibili acquirenti vedranno;

  • Potrai scegliere il titolo definitivo da dare alla tua inserzione;

  • Caricare fino a dodici foto dell’oggetto in questione;

  • Inserire tutti i dati utili come marca, modello, caratteristiche, colore etc;

  • Inserire una descrizione approfondita dell’oggetto;

  • Decidere il prezzo e il formato di vendita tra “Compralo subito e “Asta online”;

  • Selezionare le modalità di spedizione che offrite con relative tariffe standard.

 

4. Indicare il metodo di pagamento e impostare i tempi di imballaggio e spedizione

Andando avanti nella creazione dell’inserzione potrai ora indicare:

 

  • I metodi di pagamento accettati tra PayPal, bonifico bancario, vaglia postale, e contrassegno;
  • Impostare i campi relativi ai tempi di imballaggio e luogo in cui si trova l’oggetto.

 

A questo punto non ti resta che accettare le tariffe di inserzione e pubblicare sulla piattaforma il tuo annuncio, aspettando il tuo acquirente, un'operazione semplice e che ti porterà via al massimo 5 minuti del tuo tempo.

Questa operazione, come detto prima ha dei costi: fermo restando che ogni profilo prevede un numero limitato di inserzioni gratuite, in via generale eBay prevede due tipi di tariffe: una tariffa di inserzione e una commissione finale sul venduto (nel caso invece si apra un negozio eBay, il costo da sostenere è un abbonamento mensile).

Prendiamo in questo caso la situazione di medietà, ovvero un account professionale che abbia scelto di non aprire un negozio:

 

  • Tariffe di inserzione oltre la soglia gratuita hanno un costo di 30 centesimi per il formato compralo subito e di 40 centesimi per il formato asta online (oltre ad eventuali voci di costo aggiuntive relative l design dell’inserzione);

  • Commissione sulla vendita dal 4,3% degli oggetti venduti nella categoria tecnologia ad un massimo di 8,7%.

 

Per un raffronto, un venditore non professionale paga una commissione del 10% sul venduto.

I costi e le tariffe per ogni singolo profilo sono materia assai ampia e variegata per poter essere trattate esaustivamente in questo spazio, perciò vi rimandiamo ad approfondire sulla pagina relativa alle tariffe.

 

Come vendere e spedire su eBay

 

2 consigli per vendere al meglio su eBay

Vorremmo darti 2 consigli relativi alla vendita dei tuoi oggetti su questo marketplace:

 

  1. Poni attenzione al titolo della tua inserzione;

  2. Studia al meglio il prezzo di vendita.

 

Approfondiamo brevemente i due punti di seguito.

 

Poni attenzione al titolo della tua inserzione

In un così vasto contenitore di merce, i clienti ricercano degli oggetti con determinate caratteristiche, perciò sii il più possibile specifico e preciso, lasciando le frasi ad effetto e le locuzioni entusiastiche alla parte descrittiva dell’annuncio.

 

Studia al meglio il prezzo di vendita

Ricorda che il tuo oggetto si troverà in un comparatore di prezzi e perciò questo non apparirà in maniera isolata nella pagina di ricerca, ma assieme a svariati oggetti identici che differiranno solo per il prezzo offerto. Studia perciò il miglior compromesso tra convenienza per il cliente e margine di guadagno per te, agendo anche sul prezzo di spedizione.

 

Come spedire gli oggetti venduti su eBay

Come hai potuto appurare, studiare attentamente una strategia di spedizione degli oggetti venduti, è imprescindibile per una politica di vendita vincente: in un comparatore, a parità di qualità degli oggetti proposti, è il prezzo a diventare un discrimine di scelta, perciò offrire un servizio di spedizione con spese basse o addirittura gratuite può fare la differenza tra il riuscire a vendere facilmente oppure no.

Diventa quindi necessario scegliere un servizio di spedizione che sia un ottimo compromesso tra qualità e convenienza: abbiamo aperto questa guida con la promessa di mostrarvi come vendere e spedire su eBay in maniera semplice e veloce, perciò ti mostreremo ora le varie opzioni a tua disposizione per poter concludere le tue operazioni di vendita.

Andremo ad approfondire i concetti relativi a:

 

  • Gestore delle spedizione eBay;

  • Sistemi di spedizione tradizionali: Corriere espresso e Poste Italiane;

  • Servizi di spedizione online: Spedire.com;

  • SPEEDEBAY: il gestore di spedizioni eBay di Spedire.com

 

Gestore delle spedizioni di eBay

Da un po' di tempo, eBay ha integrato sulla sua piattaforma un sistema di gestione della spedizione degli oggetti venduti sulla sua piattaforma, offrendo ai venditori delle tariffe concordate tra loro ed alcune aziende di spedizione.

Aderire a questa possibilità non prevede costi ulteriori, ma abbiamo potuto constatare come le tariffe di spedizione offerte ai venditori siano leggermente alte, rendendo vana qualsiasi politica di ottimizzazione dei costi volta ad incrementare il margine di profitto in uno scenario di alta concorrenza.

 

Sistemi di spedizione tradizionali: Corriere espresso e Poste Italiane

Potrai decidere di spedire i tuoi oggetti scegliendo di affidarti al tuo corriere espresso di fiducia o al servizio di spedizione di Poste Italiane.

Questa soluzione potrebbe però risultare controproducente dal punto di vista organizzativo: potrebbe essere la scelta per invii sporadici, ma in un scenario che prevede un ingente mole di invii mensili, dover importare manualmente i dati di vendita sulle lettere di vettura, e dover effettuare personalmente la consegna dei colli da inviare, potrebbe rivelarsi un problema in termine di tempi e costi da sostenere; il tempo è denaro, e questa opzione ne farebbe perdere molto.

 

New call-to-action

 

Servizi di spedizione online: Spedire.com

La soluzione potrebbe essere quella di rivolgersi ai nostri servizi di spedizione online. Infatti, Spedire.com è in grado di offrirti la comodità delle spedizioni online, a prezzi concorrenziali:

 

  • Potrai usufruire di tariffe fino all’80% più basse di quelle previste dai listini standard dei principali corrieri italiani;

  • Non dovrai perdere del tempo prezioso per consegnare i tuoi oggetti all’ufficio postale più vicino né recarti al punto raccolta del corriere prescelto: sarà il fattorino ad occuparsi del ritiro dei tuoi colli;

  • L’ottimizzazione dei tempi e dei costi potrebbe permetterti di offrire ai tuoi clienti - dopo aver opportunamente effettuato i calcoli del caso- la tanto apprezzata spedizione gratuita, e permetterti di incrementare il volume delle tue vendite;

  • Con il sistema dell’acquisto dei pacchetti crediti spedizione, potrai inoltre abbassare ulteriormente i costi sostenuti per le spedizioni fino ad un ulteriore 20%.

 

SPEEDEBAY: il gestore di spedizioni eBay di Spedire.com

Ma il vero punto di forza dello scegliere Spedire.com per effettuare le spedizioni delle vendite concluse sul marketplace è il plugin gratuito messo a vostra disposizione: SPEEDEBAY.

Questo plugin aggiuntivo, ti consente di ottimizzare i tempi di organizzazione, gestione e controllo delle spedizione degli ordini.

Infatti, i dati relativi a dimensioni del pacco, recapito e richiesta di contrassegno vengono importati automaticamente da eBay a Spedire.com, lasciando a te solo il compito di selezionare il preventivo più conveniente in base alle caratteristiche della specifica spedizione.

Spedire.com, ti offre quindi la qualità del servizio dei migliori corrieri espressi, inclusi gli strumenti di monitoraggio spedizione e l’assistenza post vendita, unitamente a questo utile strumento di ottimizzazione delle strategie logistiche.

 

Considerazioni finali

Quindi come vendere e spedire su eBay? Semplicemente seguendo questa guida e scegliendo come partner per la spedizione delle tue vendite Spedire.com.

Questa scelta ti assicura un notevole risparmio di tempo grazie a SPEEDEBAY, di denaro grazie alle tariffe competitive e permette un incremento della tua reputazione grazie alla professionalità e alla velocità che mette a tua completa disposizione.

 

New Call-to-action

Categorie: Spedizioni nazionali, Spedizioni internazionali, Spedizioni per aziende

Il team di Spedire.com

Il team di Spedire.com

Spedire.com è la compagnia di spedizioni online più grande in Italia che conta su più di 50.000 utenti registrati. I nostri clienti apprezzano il nostro servizio così tanto che ci hanno lasciato più di 1,000 commenti positivi con una percentuale di soddisfazione del 98%.

Previous post

Next post

    Fai subito la tua prima spedizione con Spedire.com
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 10% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Post più letti

    Cosa fare se il tuo pacco è fermo alla dogana?
    Come spedire documenti in modo sicuro
    Consigli su come spedire farmaci all'estero
    Spedire alimenti all'estero: quali regole vanno rispettate?
    Come compilare la fattura commerciale per le tue spedizioni fuori dall'Unione Europea

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA