Come si spedisce un pacco dall'estero in Italia in modo economico

Spedire un pacco dall'estero verso l’Italia non è più una consuetudine rara. Se l’attività di importazione fino a qualche anno fa era prerogativa delle sole grandi aziende, al giorno d’oggi la situazione è radicalmente cambiata.

Commercianti, e-commerce, artigiani e privati sempre più spesso hanno la necessità di spedire e ricevere pacchi dall'estero. Può per esempio essere il caso di un viaggio di lavoro per reperire materiali utili ad una attività commerciale, o la necessità di spedire a familiari o amici una valigia, un pacco, un regalo o un prodotto tipico del paese estero in cui ci si è trasferiti o si è in vacanza.

Per fortuna, indipendentemente dal motivo della spedizione di un pacco verso l’Italia, le attività di importazione merci, beni e documenti sono diventate una pratica consolidata e di ordinaria amministrazione per i servizi che si occupano di spedizioni e di import/export.

Far entrare un pacco nel nostro paese nel corso degli ultimi anni, grazie al miglioramento logistico dei servizi di spedizione, è quindi diventato molto più semplice.

Ma attenzione, semplice non vuol dire privo di insidie in termini di tempi, documentazione e costi. Se da un lato infatti il confezionamento di un pacco diretto verso l’Italia richiede le stesse attenzioni e gli fasi necessarie per una spedizione all'interno dei confini nazionali, per capire come si spedisce un pacco dallestero senza spendere cifre esorbitanti dobbiamo conoscere le variabili che ne influenzano il costo.

Fortunatamente, come abbiamo detto, i tempi sono cambiati e il costo di una spedizione estera, sebbene più alto rispetto a quella all'interno di uno stesso Paese, oggi non è più proibitivo ed è possibile anzi trovare soluzioni convenienti.

 

Spedire un pacco dall’estero: le differenze tra l'importazione da un Paese europeo e uno extra europeo

La differenza tra Paesi europei ed extra-europei non si esaurisce nel calcolo delle tariffe di spedizione. Quando si cerca di capire come si spedisce un pacco dall'estero verso l’Italia, questa distinzione agisce anche su altre meccaniche logistiche che influiscono sul costo economico e sul costo in termini di tempo, per la preparazione della spedizione.

La principale differenza tra l'importazione da un paese dell’Unione Europea e da uno extra europeo è il passaggio doganale e le relative imposte per la circolazione delle merci.

All'interno dei Paesi dell’UE vige un regime normativo a favore della libera circolazione, il che significa che non ci sono dogane da attraversare e quindi costi aggiuntivi sulla spedizione.

In caso di spedizione da paesi extraeuropei invece, i pacchi attraversano le dogane e di conseguenza vanno calcolati e pagati i dazi doganali e va compilata e allegata la corretta documentazione necessaria al transito attraverso le dogane.

 

come-si-spedisce-un-pacco

 

Quando decidiamo di spedire un pacco verso l’Italia, un altro fattore importante da valutare è se il bene da spedire può essere esportato dal paese di origine ed importato in quello di destinazione.

Ogni paese ha le sue regole di import-export da verificare, ma se la spedizione è transoceanica o via aerea è possibile farsi un’idea delle merci importabili (ed esportabili) nella sezione Goods Regulations della IATA (International Air Transport Association). Sezione consultabile online che circoscrive quali sono le merci e i beni pericolosi non ammessi al trasporto aereo.

Per comprendere meglio cosa si può spedire bisogna valutare anche la motivazione dell’importazione, se si tratta cioè di import a fini commerciali o a fini privati e turistici.

Nel caso in cui l’interesse per la spedizione di uno o più pacchi dall'estero verso l’Italia sia a fini commerciali, sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico è possibile consultare le varie informative e regole sui prodotti da immettere sul mercato italiano: agroalimentare, tessuti, flora e fauna (Cites) e molto altro.

Per i privati (ma anche per i commercianti) non si possono fare entrare in Italia, salvo eccezioni:

  • Animali, senza il certificato sanitario emesso dal Paese di provenienza e la documentazione veterinaria.
  • Animali a rischio di estinzione, piante rare e coralli senza certificato Cites e/o autorizzazione del Paese di origine
  • Zanne di elefante, manufatti in avorio, articoli realizzati con pelli di rettile senza certificato Cites
  • Medicinali vietati nello Stato in cui si spedisce
  • Prodotti contraffatti
  • Beni culturali come le opere d’arte salvo la presenza dell’apposita autorizzazione
  • Esplosivi, armi da fuoco e liquidi infiammabili
  • Sostanze stupefacenti
  • Alcune tipologie di prodotti alimentari di origine animale regolati da una serie di limitazioni.

 

La località di partenza del pacco incide sul costo di spedizione

Il primo importante elemento che incide sul costo di una spedizione dall'estero in Italia è il luogo di partenza del pacco.

Tra spedire un pacco da un Paese dell’Unione Europea e uno extraeuropeo come già accennato ci sono sostanziali differenze: di prezzo, di tempistiche, di normative e di documentazione.

Inoltre, sia all'interno che all'esterno dell’Unione Europea le tariffe variano in base alla zona del paese di origine di una spedizione.

Europa:

  • Zona A: include le nazioni a noi più vicine come Austria, Francia, Germania e Principato di Monaco.
  • Zona B: ne fanno parte Belgio, Irlanda (UE), Lussemburgo, Olanda, Portogallo e Spagna.
  • Zona C: comprende Danimarca, Finlandia, Regno unito (UK) e Svezia.
  • Zona D: incorpora Isole del Canale, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera.
  • Zona E: comprende la Grecia e buona parte i paesi dell’est Europa tra cui Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Repubblica Slovacca, Slovenia e Ungheria.

come-si-spedisce-un-pacco

 

 

Le tariffe dei paesi interni all'Unione Europea nelle varie zone sono tendenzialmente simili. Da notare solo il lieve aumento di tariffa delle importazioni dalla zona E (spedizioni dall'estero verso l’Italia)

Zone extra-europee:

  • Zona A: è la zona internazionale generalmente meno costosa sia per pacchi che per buste. La Zona A comprende Canada, Messico, Puerto Rico, Stati Uniti d'America
  • Zona B: in questa zona le tariffe per l’importazione subiscono un aumento, dovuto sia alla distanza che agli accordi tra paesi che regolano l’import-export. All'interno della zona B troviamo la Repubblica Domenicana ed alcuni paesi della Asia Meridionale e del sud est asiatico, Filippine, Hong Kong, India, Malesia, Singapore, Thailandia.
  • Zona C: fanno parte di questa zona Argentina, Australia, Colombia, Corea del Sud, Costa Rica, Ecuador, Giappone, Taiwan. Per questi paesi il costo della spedizione è leggermente più alto rispetto alla zona B.
  • Zona D: corrisponde alla Cina. Per capire come si spedisce un pacco dalla Cina la prima cosa a cui fare attenzione è la burocrazia doganale che applica tariffe e normative più restrittive ma comunque affrontabili.

Identificare la zona di riferimento da cui si spedisce è molto importante per fare una stima sommaria del costo che andremo a pagare per inviare un pacco verso l’Italia.

Per esempio, uno stesso pacco, dal peso di 1 kg, se parte con corriere espresso dalla Francia, secondo le nostre tariffe più vantaggiose, potrà costare 16.99 €, se parte dagli Stati Uniti la tariffa sarà all'incirca di 26.99 €, se l’origine della spedizione è invece la Cina, il costo si aggirerà intorno ai 127.99 €.

Il luogo di origine e di destinazione di un pacco sono i fattori principali che influenzano il costo di una spedizione. Questi a loro volta variano in base ad altri aspetti:

  • I costi sostenuti dal mittente (costo del bene e dell’imballaggio)
  • Dimensioni del pacco
  • Peso del pacco
  • Presenza di servizi di monitoraggio
  • Assicurazione
  • Applicazione di eventuali dazi doganali

 

Importare un pacco in Italia: i vantaggi non solo economici di Spedire.com

Ultimare una spedizione estera è chiaramente più dispendioso di una classica spedizione nazionale, e poter spedire un pacco in totale sicurezza senza spendere somme eccessive, è un aspetto che interessa sia privati che aziende.

Nelle spedizioni internazionali è di fatto molto semplice arrivare a spendere cifre molto alte senza accorgersene. Questo succede perché si sbagliano le ricerche, ci si informa poco e in modo non approfondito oppure si controllano solo le tariffe standard dai servizi di spedizione offline o del corriere utilizzato per le spedizioni nazionali.

Il nostro corriere di fiducia infatti non è sempre la scelta migliore ed economica per ogni tipo di spedizione.

I servizi di spedizione standard o corrieri hanno di norma costi più elevati a causa delle strutture, costi che inevitabilmente si ripercuotono sulla tariffa che si paga per spedire un pacco. Affidarsi ad un servizio online con una struttura semplificata e accordi con le aziende spedizioniere riesce a rendere più economico e facile fare una spedizione.

Nei servizi di spedizioni online come Spedire.com i costi delle strutture, del personale, della logistica non ricadono sulle tue spese, facendo risparmiare denaro ma anche tempo.

Su Spedire.com, grazie alle partnership siglate con i migliori corrieri italiani e internazionali, siamo in grado di offrire prezzi fino all’80% più bassi dei listini base (sia per le spedizioni nazionali che internazionali). Un’agevolazione finanziaria da non sottovalutare.

 

come-si-spedisce-un-pacco

 

In aggiunta a questo vantaggioso risparmio, le diverse partnership con i corrieri permettono di fare una scelta ponderata per spedire un pacco nel modo più economico.

All'interno del nostro sito puoi trovare tutte le informazioni e listini con i prezzi (comprensivi di IVA) per le importazioni concordati con i corrieri partner. Un approccio chiaro e trasparente per semplificare e permettere di comparare immediatamente i prezzi e scegliere il preventivo più conveniente per le proprie spedizioni dall'estero verso l’Italia e viceversa.

Per rendere ancora più economiche le spedizioni sia nazionali che internazionali, abbiamo creato un servizio di crediti prepagati per gli utenti registrati, che permette di usufruire di ulteriori sconti sulle spedizioni e, in caso di alto numero di spedizioni, ricevere pacchetti crediti in omaggio.

L’acquisto dei crediti spedire.com ti permette di avere sconti prestabiliti e dichiarati. Per esempio con l’acquisto di 50 euro di crediti avrai 5 euro di bonus spedizione.

Una volta acquistati i crediti, non dovrai più inserire i dati della carta di credito risparmiando tempo e, in caso di spedizioni multiple acquistate attraverso il credito prepagato, viene emessa una singola fattura corrispondente all'acquisto crediti.

I vantaggi di utilizzare spedire.com non si esauriscono qui:

  • Il sito web è stato pensato per essere chiaro, semplice e veloce da utilizzare. Per rispondere prontamente e con trasparenza alle esigenze di spedizione
  • Offre tariffe e preventivi vantaggiosi permettendo di personalizzare la spedizione e confronta in tempo reale le opzioni di spedizione mostrando le diverse tariffe con le specifiche di prezzo e velocità
  • Spedire.com è il partner ideale per chi ha un’attività di e-commerce grazie alla possibilità di integrare il servizio di spedizione con la gestione del sito o del marketplace. In aggiunta offriamo il servizio di triangolazione che permette di inviare un pacco dal tuo fornitore al cliente, mostrando il tuo indirizzo come mittente
  • Supporto grazie a FAQ, blog, informazioni e assistenza attiva anche al sabato
  • Assicurazione gratuita per beni fino a 50 euro sia per le spedizioni nazionali che estere
  • Calcolo e pagamento dei dazi doganali per le spedizioni extra UE inclusi nel preventivo

 

Come si spedisce un pacco dall’estero: i passaggi fondamentali

Capire come si spedire un pacco, sia esso per il transito nazionale o internazionale, su Spedire.com è davvero facile, intuitivo e veloce.

 

come-si-spedisce-un-pacco

 

In un paio di click, anche dall'estero, puoi preparare la spedizione comodamente dal computer o dallo smartphone. Vediamo ora come prenotare una spedizione dall'estero all'Italia:

  1. La prima cosa da fare è cliccare sul tasto “Spedisci” in alto a sinistra in questa pagina o sull'immagine del logo e una volta in home page selezionare il bottone “Importare dall'estero”. Qui devi inserire il nome della nazione di partenza e la città di destinazione del pacco e una volta confermate le località, cliccare sul tasto verde a destra “Calcola preventivo”.
  2. A questo punto bisogna inserire i dati del pacco o della busta. È molto importante inserire le specifiche di peso, misure e quantità in modo preciso per avere un preventivo corretto. In questa pagina è possibile anche richiedere un preventivo personalizzato per gli oggetti speciali che non rientrano negli standard di dimensione e peso classici come tavole da surf, snowboard o biciclette.
  3. Una volta inserite le specifiche, Spedire.com ti darà le opzioni dei migliori corrieri per il tragitto della tua spedizione. Qui si sceglie il corriere e il prezzo che preferisci e si procede al completamento della spedizione.
  4. Nella schermata successiva, prima di procedere al pagamento, vanno inseriti i dati del mittente e del destinatario. Per farlo basta premere la scritta rossa “Inserisci/modifica indirizzo”. In questa fase è anche possibile selezionare servizi aggiuntivi come l’assicurazione (consigliata soprattutto per le spedizioni internazionali) e la triangolazione.
  5. Inseriti i dati richiesti, si può procedere al pagamento con i crediti prepagati o con il metodo di pagamento preferito, tra carta di credito del circuito Visa, Mastercard, Maestro, Solo, Delta, Electron o PayPal.
  6. Effettuato il pagamento, spedire.com ti invia una e-mail di conferma con la lettera di vettura che deve essere stampata e applicata sul lato libero del pacco.

In pochi e semplici passaggi abbiamo organizzato una spedizione. A questo punto non resta che aspettare il ritiro del pacco (che va imballato correttamente per evitare spiacevoli problemi) e seguirne il percorso fino all'arrivo a destinazione.

 

Acquista ora su spedire.com

 

Categorie: Spedizioni online, Spedizioni internazionali

Il team di Spedire.com

Il team di Spedire.com

Spedire.com è la compagnia di spedizioni online più grande in Italia che conta su più di 50.000 utenti registrati. I nostri clienti apprezzano il nostro servizio così tanto che ci hanno lasciato più di 1,000 commenti positivi con una percentuale di soddisfazione del 98%.

Previous post

Next post

    Fai subito la tua prima spedizione con Spedire.com
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 10% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Post più letti

    Cosa fare se il tuo pacco è fermo alla dogana?
    Come spedire documenti in modo sicuro
    Consigli su come spedire farmaci all'estero
    Spedire alimenti all'estero: quali regole vanno rispettate?
    Come compilare la fattura commerciale per le tue spedizioni fuori dall'Unione Europea

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA