Come spedire un pacco con corriere espresso

Se pensi che spedire un pacco sia una cosa molto semplice, non ti stai sbagliando: la procedura per inviare un pacco non è complicata. Ma per capire come spedire un pacco con corriere espresso senza errori devi sapere che, dietro la sua semplicità, ci sono dei fattori che devi valutare attentamente.

Nel corso degli ultimi decenni infatti il mondo delle spedizioni è notevolmente cresciuto e per spedire un pacco, il ventaglio di servizi tra cui scegliere è aumentato, così come la possibilità di attivare servizi aggiuntivi per ogni esigenza.

Questo vasto panorama di possibilità, da un lato può aiutarti a scegliere un servizio che risponda ai tuoi specifici bisogni, dall'altro può portarti a perdere molto tempo nella ricerca delle tariffe e dei servizi più idonei, con la conseguenza che spesso e volentieri si scelga per sentito dire o avvalendosi del servizio più conosciuto in Italia, quello di Poste Italiane.

Scegliere Poste Italiane non è una scelta sbagliata, ma se non ti guardi intorno potresti perdere servizi più convenienti e/o efficienti offerti dai corrieri espressi, in grado di soddisfare le tue necessità di spedire un pacco, siano esse legate a economicità, servizio clienti, ritiro e consegna programmati, spedizioni urgenti in giornata e via dicendo.

Per farti comprendere a pieno come si spedisce e come si prepara un pacco per una spedizione, nel corso dell’articolo andremo a vedere punto per punto gli elementi più importanti che devi tenere a mente per spedire correttamente un pacco, scegliendo tra i vari corrieri espressi che operano sul territorio italiano.

Nello specifico vedremo:

 

Scarica l'infografica

Spedire pacchi online: convenienza, efficienza e servizi aggiuntivi

Quando devi spedire un pacco online la prima cosa da fare è capire se affidarti al metodo classico di spedizione, ovvero recarsi presso un point dei corrieri, o se scegliere di fare tutto l’iter (ricerca e confronto tariffe, ritiro e pagamento) online.

Oggi parleremo di come fare una spedizione attraverso il web, in quanto è il metodo più valido per effettuare qualsiasi tipo di spedizione: dai pacchi classici, a quelli ingombranti fino all'invio di buste, raccomandate e documenti. Questo perché spedire online un pacco con corriere espresso permette di risparmiare tempo e in alcuni casi anche denaro.

Spedendo online potrai concludere una spedizione in pochi click ed evitare inutili code presso i centri dei corrieri o negli uffici postali, e non dovrai perdere tempo al telefono contattando i vari servizi clienti delle aziende spedizioniere.

I principali vettori che operano sul territorio nazionale hanno infatti dei siti web in cui è possibile consultare comodamente da computer, tablet e smartphone i servizi che offrono al cliente. Quasi la totalità di questi siti offrono indicazioni dettagliate su tariffe, limiti delle spedizioni e, inoltre, permettono anche di richiedere preventivi, rendendo più veloce il recupero di tutte quelle informazioni che ti serviranno per capire come spedire un pacco con corriere espresso. 

Usare la ricerca online è quindi chiaramente comodo e ti evita scocciature. Per contro però, visto il grande numero di corrieri espressi, potresti non avere voglia e tempo per navigare in questa miriade di siti web per poi confrontare tariffe, opzioni di invio e costi dei servizi.

Se vuoi ottimizzare al massimo il tempo puoi scegliere un’opzione ancora più veloce ed efficiente: affidarti ai servizi di spedizione online. I servizi di spedizione online permettono di confrontare diverse tariffe e servizi in un solo click, evitandoti le singole ricerche per azienda spedizioniera.

Con Spedire.com puoi scoprire la tariffa migliore per l’invio del tuo pacco in pochi, anzi pochissimi istanti. La schermata del calcolo preventivo è infatti molto semplice ed intuitiva da utilizzare: dopo aver inserito la località di partenza e destinazione della spedizione, potrai inserire le specifiche del pacco, così da avere il prezzo preciso della spedizione. La cosa più utile arriva però nella schermata successiva in cui ti verranno mostrati in unica schermata diverse soluzioni di spedizione e la tariffa di ogni vettore utilizzabile.

Per spedire un pacco online hai quindi a disposizione due possibilità: consultare il sito web di ogni vettore o affidarti ad esperti di spedizione come Spedire.com, che hanno già preventivamente fatto per te le ricerche e selezionato corrieri partner per offrire prezzi convenienti e servizi efficienti.

Per capire che corriere espresso scegliere per spedire i tuoi pacchi, ti consigliamo anche di valutare eventuali servizi aggiuntivi di cui potresti aver bisogno come:

 

  • Assicurazione: assicurare un pacco non è sempre necessario. Dipende da ciò che viene spedito e dal suo valore economico ed affettivo. Il costo dell’assicurazione di norma si calcola sul valore dichiarato e ogni servizio spedizioniere ha un proprio tariffario (per esempio Spedire.com offre l’assicurazione gratuita fino a 50 euro di valore dichiarato) e una propria normativa per quanto riguarda rischi coperti e massimali assicurativi. La cosa da conoscere nel caso non vogliate fare una spedizione assicurata è che, in caso di smarrimento o danneggiamento, il vettore è tenuto a rimborsare (nei casi di comprovata responsabilità) la spedizione di 1 euro a chilo, fino ad un massimo di 80 euro in funzione dell’art. 1693 del Codice Civile.

  • Pagamento in contrassegno: può esserti utile per esempio nel caso tu stia vendendo una merce e il cliente voglia pagarla al momento della consegna. Il pagamento in contrassegno infatti altro non è che la possibilità di far pagare al destinatario la spedizione quando la riceve, direttamente al postino o all’addetto del servizio spedizioniere. Questo servizio non è attivo per tutti i vettori e in quanto servizio aggiuntivo ogni corriere espresso ha le sue regole, sia sulla tariffa (il costo va tendenzialmente dai 3 euro ai 7) che sulle modalità di pagamento che per il limite massimo di contanti che il fattorino può accettare. BRT (Bartolini) per esempio permette di pagare alla consegna sia in contanti fino a un massimo di 3.000 euro che tramite assegno bancario o assegno circolare.

  • Triangolazione: la triangolazione è utile a chi ha scelto di avviare un’attività di vendita online in dropshipping, in quanto consente di far arrivare un pacco al destinatario direttamente dal tuo fornitore, ma con i tuoi dati sulla lettera di vettura. Anche qui ogni corriere ha le sue regole che vanno consultate o richieste per email. Spedire.com permette la triangolazione e per attivarla basta flaggare l’opzione nei dettagli della spedizione.

  • Consegne particolari: viste le esigenze sempre più personalizzate in materia di consegna, molti corrieri espressi hanno ampliato le possibilità di consegna come: consegna al piano, in strada, il sabato, in fermo deposito, consegna urgenti e in un giorno prestabilito ecc…Servizi che hanno quasi sempre un costo aggiuntivo rispetto alla tariffa base per una spedizione.  


spedire-corriere-espresso-2


Caratteristiche dei principali vettori operanti in Italia

Le cose da valutare quando si scegliere un corriere a cui affidare le proprie spedizioni vanno oltre il tariffario. Anche se come sappiamo il fattore economico è preponderante, ci sono anche altri fattori importanti da tenere in considerazione: affidabilità, reputazione, tempi di consegna, qualità del servizio e capillarità della presenza sul territorio.

Ora vediamo le caratteristiche dei principali corrieri italiani:

SDA: capillarità e convenienza

SDA è il corriere espresso di Poste Italiane è, grazie alla sua appartenenza a questo gruppo, ha una presenza molto diffusa sul territorio italiano, riuscendo ad arrivare anche nelle zone meno servite sul suolo italiano.

A livello tariffario SDA offre diversi servizi di spedizione che si adattano in particolare a chi fa della convenienza il principale fattore di scelta di un vettore. Le sue tariffe sono tra le più convenienti del mercato e possiamo considerarlo un corriere per le spedizioni standard e non urgenti, in quanto le spedizioni avvengono normalmente tra le 48/72 ore.

BRT: precisione e velocità

Con 180 filiali dislocate lungo il territorio italiano BRT (nuova sigla di Bartolini) ha una buona capillarità che le permette di fare consegne precise e veloci. Il prezzo delle spedizioni rientrano nella fascia media, ed aumentano in virtù dell’urgenza di consegna.

A livello di servizi la gamma proposta da BRT è abbastanza varia, ma ovviamente fanno lievitare il costo finale della spedizione.

UPS: attenzione e qualità

Il colosso internazionale delle spedizioni ha una delle flotte aeromobili più grandi del settore e ha accresciuto la sua fama grazie alla per i clienti che usufruiscono dei suoi servizi ed i loro colli.

Affidabilità, sicurezza, qualità, servizi personalizzabili hanno però un prezzo e le tariffe UPS sono generalmente più alte rispetto a quelle degli altri player, sia nazionali che internazionali. Costi maggiorati che sono per chi fa della qualità e della sicurezza un fattore imprescindibile per una spedizione e per chi ha bisogno di tempistiche certe (che fanno alzare o abbassare il costo) che vanno dalla consegna da 1 a 5 giorni lavorativi, fino alla personalizzazione della giornata di consegna.

TNT: diversificazione e puntualità

Azienda olandese acquisita da Fedex presenta un’offerta di servizi diversificati in base al tempo di consegna, con tariffe di fascia di media. Ciò per cui questa azienda spedizioniera è riconosciuta è la sua velocità di consegna e la possibilità di usufruire di una gamma di servizi opzionali molto flessibili, come la consegna entro una specifica ora mantenendo il costo complessivo della spedizione ragionevole e affrontabile. 

DHL: efficienza e affidabilità

Il corriere espresso tedesco grazie ad un’organizzazione molto strutturata, fornisce un servizio di spedizione efficiente ed affidabile che si caratterizza anche per la velocità della consegna. Queste caratteristiche lo hanno infatti reso uno dei più grandi player internazionali. Come è facile intuire le tariffe che propone non sono tra le più economiche, al contrario sono tra le più alte del settore ma la qualità del servizio offerto giustifica il tariffario.

Spedire.com: un mix di caratteristiche per ogni esigenza

Il nostro servizio di spedizione online si avvale di numerosi corrieri come per esempio SDA e UPS, offrendo così prestazioni che possono rispondere alle diverse esigenze di spedizioni e alle differenti capacità di investimento sull’invio di un pacco.

A livello di tariffario, come abbiamo detto in precedenza, l’offerta è diversificata e può essere consultata direttamente con il calcolo preventivo nella homepage. Oltre alla diversificazione dei servizi aggiuntivi ed alla qualità del servizio clienti, grazie agli accordi siglati con i corrieri partner, le tariffe proposte da Spedire.com sono fino all’80% più basse rispetto ai listini standard dei singoli corrieri.

Come spedire un pacco con corriere: la preparazione del pacco

Indipendentemente dal vettore a cui hai scelto di affidare il pacco, la sua preparazione riveste un ruolo cruciale perché la spedizione avvenga con successo. Questo perché nessun corriere prenderà in carico delle merci senza che queste siano correttamente imballate.

L’imballaggio riveste un ruolo cruciale in quanto:

 

  • I vettori non possono accettare merci non impacchettate

  • Un imballaggio adeguato protegge la merce evitando a te e al destinatario spiacevoli sorprese

  • La tipologia di imballaggio influisce sul prezzo della spedizione, in quanto ne aumenta peso e dimensioni

  • Sull’imballaggio vanno inseriti i dati della spedizione

 

Per spiegarti come spedire un pacco con corriere espresso non possiamo quindi non trattare questo argomento. Perché un pacco possa considerarsi adeguato e accettabile al ritiro, lo devi confezionare nel modo corretto e questo vuol dire fare attenzione a due aspetti:

  • L’imballaggio esterno

  • L’imballaggio interno

L’imballaggio esterno: la scatola

Esistono diverse tipologie di scatole da utilizzare per inviare un pacco, che variano per materiale e per dimensioni. A livello generale ti consigliamo di utilizzare il cartone, in quanto materiale capace di resistere ai colpi che un pacco subisce nel corso dei tragitti. 

Nel confezionare una spedizione bisogna fare attenzione anche alle dimensioni della scatola che si sceglie, in quanto la grandezza incide sul prezzo che andrai a pagare per farlo arrivare a destinazione. Quindi la regola per scegliere le dimensioni è che queste devono essere poco più grandi dell’oggetto o degli oggetti inseriti nella scatola, di un paio di centimetri massimo.

L’imballaggio interno: i materiali ammortizzanti

L’imballaggio interno o riempitivo serve per incastrare e ammortizzare i prodotti inseriti in una scatola, assorbendo e attutendo vibrazioni e spostamenti che ogni pacco inevitabilmente riceve durante il viaggio.

I materiali ammortizzanti possono essere sfusi come le patatine di polistirolo, la paglietta trasparente (quella dei cesti di Natale), i trucioli di legno, carta e fibra tessile. Oppure possono essere avvolgenti come i fogli di polietilene espanso, il pluriball, gli imballaggi gonfiabili e i cuscini in Poliuretano espanso.

Una volta preparato l’involucro del tuo pacco, bisogna dargli il tocco finale: inserire i dati per farlo arrivare al destinatario. Ma iniziamo dalla domanda base: dove si scrivono le informazioni di una spedizione su un pacco? La risposta è abbastanza semplice.

La maggior parte degli utenti scrive i dati della spedizione sul lato dell’apertura della scatola. Altra posizione in cui è possibile scriverli è sul lato più stabile ovvero quello laterale più lungo.

Per quanto riguarda il cosa scrivere, immagino tu già sappia quali sono le informazioni necessarie ai corrieri per consegnare un pacco, ma a scanso di equivoci è sempre meglio ripeterli:

 

  • Destinatario: nome, cognome, indirizzo completo di numero civico ed eventuale interno, citofono, scala ecc, CAP (Codice di Avviamento Postale), città, provincia e nazione in caso di spedizioni internazionali. Per agevolare la consegna potrebbe essere necessario anche inserire il numero di contatto.

  • Mittente: vanno inseriti esattamente gli stessi dati, evidenziando che uno è il mittente e uno è il destinatario della spedizione. Ricorda che convenzionalmente il mittente si scrive in alto a sinistra mentre il destinatario in basso a destra.


spedire-corriere-espresso-3


Gli step per fare una spedizione con corriere espresso

Fino ad ora abbiamo visto in generale come spedire un pacco con corriere. 

Ora è arrivato il momento di riassumere quali sono i passaggi per spedire un pacco con corriere espresso nel pratico:

 

  1. Preparare l’imballaggio della merce: fai attenzione a dimensione, peso e materiali e rendi il contenuto “immune” agli urti e alle vibrazioni. Una volta terminato il confezionamento, bisogna inserire i dati di mittente e destinatario con tutte le informazioni utili per la sua consegna. Nel caso tu abbia dei dati incompleti, richiama o scrivi al destinatario così da averli tutti. È meglio una comunicazione in più che un pacco non consegnato, lasciato in giacenza o che torni indietro.

  2. Pesatura del pacco e registrazione delle dimensioni: peso e dimensioni influenzano il prezzo della spedizione e in fase di preventivo il costo sarà calcolato anche in base a queste variabili. È importante essere il più precisi possibili in questa fase.

  3. Scelta del servizio spedizioniere: non appena il pacco è pronto dovrai procedere all'acquisto del servizio di spedizione. Come abbiamo visto nel corso dell’articolo, puoi scegliere se utilizzare uno dei tanti corrieri attivi in Italia dopo aver confrontato e valutato le differenti proposte, oppure puoi affidarti a Spedire.com, che ti propone simultaneamente più opzioni di spedizione.

  4. Acquisto del servizio: una volta scelto il servizio spedizioniere, è il momento di procedere con l’acquisto vero e proprio. Normalmente corrieri e servizi di spedizione online richiedono la registrazione sul proprio portale per potervi accedere. Per registrarsi basterà seguire le indicazioni dei vari portali, inserendo la propria e-mail e password e, successivamente, anche i dati di contatto.

  5. Una volta che la registrazione va a buon fine dovrai selezionare il servizio scelto, le specifiche della spedizione (partenza, destinazione, peso e dimensioni), compilare i dati personali sia di mittente che destinatario, ed aggiungere al carrello eventuali servizi extra. Prima di procedere con il pagamento e la conclusione dell’acquisto della spedizione, ricordati di inserire la fascia oraria e la data per il ritiro.

  6. Attendere il ritiro: conclusa la procedura di acquisto del servizio di spedizione più conforme alle tue esigenze, devi aspettare che il fattorino del corriere venga a ritirare il pacco, per farlo poi definitivamente partire verso la sua meta. Inutile dire che farsi trovare è fondamentale per non far aumentare i giorni di consegna, e di avvisare il vettore per qualunque imprevisto.

  7. Tracciamento della spedizione: nel momento in cui consegni il pacco nelle mani del corriere, il grosso del lavoro è fatto e a te non resta che fare l’ultima operazione: dare il link o il codice di tracciamento al destinatario, così che lo possa seguire e farsi trovare a casa al momento della consegna. Anche tu potrai seguire lo stato della consegna e potrai farlo all'interno del sito web a cui ti sei registrato.

 

Per riassumere

Abbiamo visto come spedire un pacco con corriere sia semplice e realizzabile in 6 passaggi. Per far si che questa procedura non sia però troppo dispendiosa e che risponda alle tue esigenze, è necessario non accontentarsi del primo corriere espresso che ti viene in mente, ma dedicare tempo alla ricerca delle migliori tariffe e dei migliori servizi.

In caso tu non abbia la possibilità di perdere tanto tempo per navigare tra i siti web, puoi sempre affidarti ai siti di spedizione online che ti offrono maggiori opportunità di scelta in un unico sito, impiegando pochissimo tempo

New Call-to-action

Categorie: Spedizioni online, Spedizioni nazionali

Il team di Spedire.com

Il team di Spedire.com

Spedire.com è la compagnia di spedizioni online più grande in Italia che conta più di 100.000 clienti serviti e 500.000 visitatori online al mese. I nostri clienti apprezzano il nostro servizio così tanto che ci hanno lasciato più di 1.400 recensioni positive con una percentuale di soddisfazione del 98%.

Previous post

Next post

    Fai subito la tua prima spedizione con Spedire.com
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 10% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Post più letti

    Cosa fare se il tuo pacco è fermo alla dogana?
    Come spedire una lettera in Italia
    Il calcolo dazi doganali online per spedire e ricevere merci senza errori
    Spedizione con contrassegno: cosa sapere per spedire e pagare all'arrivo
    Tracciare pacco ordinario in 3 semplici mosse

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA