Home/

Spedizioni online, Spedizioni per aziende

eCommerce trends 2021: come cambia il commercio online

Un anno difficile quello passato ed una prospettiva incerta per quello appena iniziato. Per poter incrementare le performance della tua attività, segui i principali eCommerce trends e non farti cogliere impreparato.

All'inizio di ogni nuovo anno tutti gli imprenditori, di qualsiasi settore, cercano di carpire quelle che sono le tendenze da seguire per incrementare il fatturato e gli utili: i protagonisti del commercio online non fanno eccezione.

Se possiedi un store online o se vendi tramite marketplace e altri canali digitali, sicuramente sarai curioso di scoprire quali siano gli eCommerce trends di questo 2021.

A differenza degli altri anni, per il settore del commercio online questo è un anno di forte crescita per via delle restrizioni imposte a tutta la popolazione durante la fase più aggressiva del COVID-19, che hanno dato impulso ad una rivoluzione nelle abitudini di acquisto da parte della clientela.

La pandemia ha accelerato i cambiamenti che erano già in atto nel mondo del commercio, condensando in un solo anno le trasformazioni che si prevedeva dovessero svilupparsi nell'arco di un decennio. Alcune delle tendenze che iniziavano a farsi strada nel 2020 hanno trovato quasi piena applicazione e hanno visto uno sviluppo senza precedenti: si prevede che l'accelerazione non diminuirà nel 2021.

È essenziale per i retailer (che operano sia online che in negozi fisici) capire che quest'anno più che mai è necessario intercettare e mettere in atto nella propria realtà le tendenze del mercato, per non rimanere irrimediabilmente fuori dalle nuove logiche di vendita e soprattutto per poter effettuare un balzo in avanti in termini di crescita e ottimizzazione degli strumenti.

Prima di esaminare nel dettaglio gli eCommerce trends per questo 2021, diamo un'occhiata ad un po' di numeri che possono darti la giusta misura all'enormità dei cambiamenti in atto.

I numeri del mondo dell'eCommerce

Il panorama post Covid: come gli eCommerce trends ne sono influenzati

Le sfide che il commercio online deve affrontare

I principi che guidano i nuovi eCommerce trends 2021

I 9 eCommerce trends da mettere da subito in pratica

In conclusione

Guida: FCS e KPI: fattori critici e indicatori chiave per aumentare le performance del tuo eCommerce

 

I numeri del mondo dell'eCommerce

Il 2020 è stato per l'eCommerce un anno di crescita smisurata: i numeri hanno infatti registrato un impennata della curva di crescita in tutti i termini:

  • Il fatturato proveniente dalle vendite online è aumentato considerevolmente
  • La penetrazione delle vendite digitali sul totale delle vendite si è fatta più imponente
  • La concorrenza è cresciuta a dismisura data la "conversione" repentina di chi prima operava solo offline
  • Le singole transazioni sono cresciute considerevolmente grazie all'ampliarsi della platea dei potenziali acquirenti sui canali digitali.

Ma vediamo più nel dettaglio di quali cifre parliamo.

Secondo uno studio di BGC Consumer, l'eCommerce dovrebbe raggiungere l'incredibile cifra di 5 trilioni di dollari di vendite nel 2021; questo dato fa riflettere se confrontato con il dato relativo all'anno 2019: infatti secondo i dati di Statista, a livello globale le vendite online si sono assestate sui 3,5 trilioni di dollari; una variazione percentuale del 40% circa.

Altro dato interessante è la percentuale di penetrazione delle vendite online riferite al totale degli acquisti nell'intero settore retail. A fronte di una percentuale del 14% registrata alla fine del 2019, si prevede di arrivare al 25% nel 2025 secondo un'analisi Market Watch.

 

ecommerce trends 2021 vendite

 

Per quanto riguarda invece l'incremento della concorrenza, la chiusura forzata dei punti vendita fisici ha portato molti operatori a vendere online, non solo sviluppando una propria piattaforma eCommerce, ma anche integrando il fisico con il digitale o decidendo di affacciarsi alle vendite in rete, usufruendo delle infrastrutture tecnologiche offerte dai grandi marketplace.

Dall'altro lato, non solo la concorrenza si è fatta più dura, ma la domanda è aumentata grazie all'ingresso nel mondo degli acquisti digitali di chi prima vedeva nei negozi fisici il proprio canale di elezione.

Secondo uno studio di Bloomreach, 7 intervistati su 10 hanno affermato di aver acquistato online molto più di quanto non facessero in precedenza a causa del blocco, mentre secondo l'annuale rapporto di Casaleggio e Associati per gli eCommerce trends in Italia, il 31% dei consumatori avrebbe affermato di comprare in rete quello che prima era solito acquistare solo dai negozi fisici.

 

acquisti online 2020 causa covid

 

Il panorama post Covid: come gli eCommerce trends ne sono influenzati

Quello che questi numeri ci indicano è che il panorama post-COVID-19 nell'ambito del commercio digitale è profondamente mutato in relazione al cambio di abitudini imposto dal blocco mondiale e, inevitabilmente, gli eCommerce trends 2021 sono notevolmente influenzati dal repentino cambio di prospettiva non solo dei protagonisti commerciali, ma anche dei consumatori.

Possiamo affermare con certezza che il 2021 è l'anno in cui l'era degli eCommerce diventerà realtà: gli acquisti online nella percezione della clientela non sono più limitati a determinate categorie merceologiche, ma sono estese anche a merce ed oggetti di uso quotidiano.

Gli acquirenti hanno sperimentato quanto sia comoda e conveniente l'esperienza di acquisto in rete e difficilmente ne farà a meno anche dopo che la pandemia sarà passata.

Il canale di vendita digitale non è più solo una delle possibilità, ma un'esigenza sia per i consumatori che per gli imprenditori stessi che non possono più rischiare chiusure e blocchi forzati.

I nuovi eCommerce trends 2021 sono appunto influenzati dalla consapevolezza che la rivoluzione digitale non può più essere rimandata.

 

Le sfide che il commercio online deve affrontare

La nuova sensibilità di consumatori ed imprenditori sulla necessità ed utilità dello sviluppo digitale, non vuol dire che il compito sia privo di difficoltà.

Il commercio online è infatti chiamato ad affrontare delle nuove e considerevoli sfide poste in essere dall'importanza stessa che l'eCommerce e l'indotto ad esso collegato hanno assunto.

Bisogna intercettare il consumatore alla luce di una più agguerrita concorrenza, ma, a differenza del passato, a strategie "prodotto-centriche" bisogna preferire l'adozione di atteggiamenti che mettano al centro il consumatore, le sue esperienze di acquisto e consumo e le necessità scaturite dalle nuove routine quotidiane fatte di limiti orari, smart working ed omnicanalità.

Gli stessi eCommerce trends che vedremo a breve, non sono altro che l'espressione e la declinazione delle esigenze del consumatore.

Non solo il lato tecnologico dell' eCommerce deve rispondere a queste nuove sfide, ma anche la sensibilità aziendale che deve far fronte ad una mutata sensibilità dei potenziali clienti alla luce degli importanti cambiamenti in atto nella società e il settore della logistica che è cresciuto di pari passo con la crescita delle vendite online.

I titolari di eCommerce devono affidarsi a delle realtà logistiche che assicurino una solidità e rapidità di gestione di un sempre più alto numero di ordini quotidiani e, in ottica di mettere le esigenze del cliente al centro, la possibilità di gestire eventuali resi, riuscendo ad assicurare al contempo la convenienza delle tariffe e un massimo grado di personalizzazione dei servizi di spedizione e consegna: un servizio come SpedirePRO.

Affidare le spedizioni del tuo eCommerce a SpedirePRO ti consentirà di avere accesso a strumenti che ti consentano di organizzare al meglio la logistica aziendale, di monitorare al meglio ogni spedizione, di garantire un servizio personalizzato e conveniente, e di spedire all'estero in maniera semplice così come in Italia, così da rispondere al meglio alle esigenze della tua clientela, punto focale dei trends 2021.

 

I principi che guidano i nuovi eCommerce trends 2021

Entriamo ora nel vivo della questione e analizziamo i trend per eCommerce per il 2021, partendo dai principi che li ispirano.

I trends spingono all'unisono verso l'ottimizzazione del percorso di vendita e di un sempre più organico avvicinamento dell'esperienza di acquisto digitale a quella fisica in negozio.

Più precisamente, a guidare gli eCommerce trends è la differente prospettiva del consumatore dopo l'esperienza del COVID-19, che:

  • Ha bisogno di trovare una valida alternativa alla necessità di esperire fisicamente e personalmente gli oggetti prima di acquistarli

  • Ha bisogno di attenzioni, di essere al centro delle strategie di vendita e di instaurare un dialogo umano con gli store online e non meno importante

  • Ha maturato una più spiccata sensibilità verso la sostenibilità ambientale ed una più spiccata propensione ecologica di rispetto per la natura dinanzi a quello che è stato l'anno più difficile degli ultimi 50 anni.

Come anticipato prima, quindi, le tendenze 2021 mettono al centro l'acquirente e la sua esperienza di acquisto.

 

I 9 eCommerce trends da mettere da subito in pratica

Alla luce dell'analisi sul panorama in cui gli store online si trovano ad operare e senza ulteriori indugi, andiamo ad indicare i 9 maggiori eCommerce trends per poter aumentare le vendite in questo 2021.

 

i 9 ecommerce trends 2021

 

1. Marketplace, una crescita prodigiosa

Nonostante l'ingresso in rete di molti e nuovi operatori commerciali, che hanno ampliato la scelta e l'offerta di prodotti a disposizione della clientela nel corso del 2020, la tendenza per il 2021 vede la preferenza dei consumatori per gli acquisti sui grandi marketplace.

Perché questa tendenza? Con la necessità di dover acquistare diverse e numerose categorie merceologiche online, i clienti trovano più comodo e soprattutto più conveniente acquistare tutto ciò che serve da un unico luogo che magari offre anche la spedizione rapida e il reso gratuito.

Ecco perché ti consigliamo di iniziare ad ampliare i tuoi canali. Essere presente online non solo con un sito proprietario, ma anche sulle più grandi vetrine mondiali, ti darà una visibilità che può darti una marcia in più in questo nuovo anno.

 

2. Mobile commerce e siti PWA: la carta vincente per sbaragliare la concorrenza

Un altro trend abbastanza interessante è quello che vede i consumatori prediligere gli acquisti online tramite smartphone.

Secondo la ricerca Statista già citata in precedenza, nel 2021 il 73% degli acquisti online saranno effettuati da dispositivi mobili.

Gli stessi motori di ricerca, tra cui Google, hanno iniziato già da anni a privilegiare l'indicizzazione dei siti ottimizzati per il mobile.

Come se non bastasse, il 30% dei clienti è pronto ad abbandonare un carrello se scopre che il sito non è ottimizzato per la navigazione mobile.

Questo ti deve suggerire che ottimizzare il tuo sito per la navigazione da smartphone conviene, poiché questo tipo di dispositivi ha soppiantato l'uso del desktop.

Un altro aspetto del commercio mobile è la migliore performance in termini di user experience di siti sviluppati secondo il sistema PWA, acronimo di Progressive Web App, piuttosto che con App mobili o siti classici.

Le PWA, sono applicazioni web che vengono sviluppate e caricate come normali pagine web, ma che si comportano in modo simile alle applicazioni native quando utilizzate su un dispositivo mobile (fonte Wikipedia).

Questo tipo di architettura vuole unire il meglio delle app native e della tecnologia web: si offre all'utente un'esperienza simile a quella di un'applicazione senza richiederne l'installazione e man mano che lo si ritiene opportuno, è possibile implementare nuove funzionalità senza richiedere l'aggiornamento da parte del cliente. Le Pwa risultano essere più performanti in termini di conversioni.

 

3. Esperienze personalizzate dalla proposta di vendita alle spedizioni

Secondo il rapporto Smarter HQ, il 72 % dei clienti interagisce solo con messaggi personalizzati.

La personalizzazione è tesa a creare una relazione duratura con il cliente registrando le informazioni (con il loro consenso) che li riguardano.

Questi dati possono essere utili per proporre allo stesso cliente un iper personalizzazione di ogni aspetto dell'esperienza di acquisto: potrai proporre al consumatore quello che cerca, molto spesso ancor prima che senta la necessità di averlo.

Questo è possibile grazie ai passi da gigante compiuti dalle tecnologie in tema di intelligenza artificiale, machine learning che hanno dato la possibilità di utilizzare i chatbot, che permettono di creare un rapporto proficuo e duraturo con il cliente offrendo esperienze di acquisto memorabili che si adattano alle necessità "istantanee" del consumatore, rendendo più semplice la conversione e la fidelizzazione.

La tendenza alla personalizzazione non riguarda solo il pre-vendita ma riguarda anche il settore delle spedizioni.

Viste le nuove abitudini acquisite nel corso dell'ultimo anno, è importante offrire al cliente la possibilità di usufruire di un servizio di consegna flessibile.

Vengono premiate tutte quelle aziende che riescono a garantire consegne rapide e puntuali e che prevedano la possibilità di poter decidere se farsi consegnare il pacco direttamente a casa oppure ad un punto ritiro.

Flessibilità e personalizzazione delle opzioni di consegna sono la costante degli eCommerce trends relativamente alla logistica.

 

CTA SpedirePRO - E-Shipping Strategies

 

4. Il successo della ricerca vocale

Gli assistenti vocali sono ormai una realtà nelle case degli italiani; usati per qualsiasi evenienza sia in mobilità che come strumento in una casa domotica.

Non stupisce che Amazon e Google stiano spingendo sempre più nello sviluppo di questo tipo di tecnologia.

Si prevede che le vendite del commercio vocale raggiungeranno i 40 miliardi di dollari entro il 2022.

Questo è uno dei motivi per cui devi iniziare a pensare di ottimizzare il tuo sito per la ricerca vocale. Alexa, Siri, Google assistant e Cortana stanno conquistando la fiducia e l'apprezzamento degli acquirenti e la fetta di mercato è così grande che sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire questa occasione.

 

5. Social commerce: la frontiera dei nuovi acquisti viaggia sui social network

Uno dei più interessanti eCommerce trend 2021 è la crescita del social commerce.

Piattaforme come Instagram, Facebook e WhatsApp, con l'introduzione dei tasti "acquista", stanno letteralmente rivoluzionando il mondo del commercio digitale, di pari passo con la crescita e il perfezionamento del ruolo degli influencer.

Rifletti sulla grande opportunità offerta: gli utenti social potranno osservare i prodotti sponsorizzati dagli influencer e poter passare direttamente all'acquisto senza dover lasciare la piattaforma.

Si abbattono così la maggior parte degli elementi di attrito che separano un cliente dall'acquisto, si ottimizza il funnel e si facilita il compito del potenziale acquirente.

Non dimenticare poi che i social media fungono da canale di ispirazione e consentono ai marchi di entrare in connessione con il proprio target mentre questi scorrono il feed delle notizie.

 

6. La formula dell'abbonamento si conferma eCommerce trend anche nel 2021

Non accennano a diminuire la fortuna e le aspettative delle opzioni di acquisto in abbonamento. Dal cibo ai prodotti per la cura personale, fino a spaziare al settore dell'abbigliamento e dei servizi.

La formula dell'abbonamento, tarato sugli effettivi consumi del cliente, continua a piacere sia ai consumatori che ai titolari degli eCommerce; consentendo ai primi di risparmiare e di essere stupiti e ai secondi di prevedere quelle che saranno le vendite mensili.

 

7. I pagamenti diversificati, per poter rispondere alle esigenze della clientela

Tenuto conto sia delle esigenze di iper personalizzazione delle esperienze di acquisto che il delicato momento storico/sociale che la nostra nazione sta passando, è molto importante intercettare la tendenza a diversificare quanto più possibile i metodi di pagamento accettati per poter rispondere al meglio alle esigenze di ogni tipo di clientela.

Via libera perciò ai pagamenti mobili e digitali, senza però dimenticare l'inserimento tra le opzioni a disposizione dei clienti, di metodi tradizionali come il bonifico bancario o il pagamento in contrassegno.

La nuova frontiera? Il dilazionamento del pagamento al momento del checkout.

Esistono vari programmi, tra cui PagoDIL, Scalapay, Soisy e CreditLine che consentono al cliente di dilazionare il pagamento in poche rate a tasso 0 senza dover produrre l'incredibile mole di documenti richieste da un classico finanziamento.

Un ottimo incentivo per poter massimizzare le conversioni.

 

8. Realtà aumentata e virtuale: azzera il divario tra reale e digitale

Come accennato in precedenza, è una necessità sentita da quasi tutti gli acquirenti quella di poter avere un'esperienza di acquisto online quanto più possibile vicina a quella provata nei negozi fisici.

Vengono in soccorso degli store online le tecnologie AR e VR che hanno fatto passi da gigante in tal senso e permettono agli eCommerce di poter curare ed ottimizzare la user experience.

L'impossibilità di testare, toccare e vedere il prodotto in prima persona è infatti una delle maggiori preoccupazioni negli acquisti online.

La tecnologia della realtà aumentata colma questa lacuna consentendo agli acquirenti di visualizzare al meglio e all'interno del proprio spazio quotidiano gli oggetti che intendono comprare.

Per gli eCommerce che vogliono aumentare le proprie vendite, la scelta di utilizzare questo tipo di tecnologie o meno, sarà un vero e proprio spartiacque tra il passato ed il futuro, grazie alla possibilità di azzerare il gap tra reale e virtuale.

 

9. Una sensibilità sempre più green

In forte crescita, con un'impennata nel corso dell'ultimo anno, è una sempre maggiore sensibilità della clientela verso le tematiche ecologiche e etiche.

Questa accelerazione è dovuta sicuramente ai grandi cambiamenti economici, culturali e sociali degli ultimi periodi e, come risultato, si è registrata una preferenza dei consumatori verso quelle aziende che mettono in essere delle politiche di salvaguardia ambientale, come l'adozione di processi produttivi a basso impatto ambientale o il sostegno di programmi volti alla salvaguardia dell'equilibrio dell'ecosistema.

Se sei impossibilitato nell'implementare pratiche green nei tuoi processi produttivi, cerca comunque di abbattere per quanto possibile il tuo impatto ambientale, magari analizzando i tuoi articoli per valutare se prodotti con materiali sostenibile e pratiche rispettose delle risorse umane; riduci la quantità di rifiuti di imballaggio o sostieni programmi volti alla salvaguardia ambientale.

 

In conclusione

Un anno difficile quello appena passato, ma che ha portato anche grandi opportunità per quello che sono le potenzialità di crescita dell'eCommerce.

A fronte di tanti settori che hanno sofferto le restrizioni previste per fronteggiare la pandemia, il mondo degli eCommerce ha potuto vedere incrementare il fatturato grazie alle caratteristiche proprie del canale di vendita.

Nonostante le innumerevoli potenzialità e opportunità di crescita del fatturato, nuove sfide si sono poste all'attenzione dei titolari delle attività in rete, per andare incontro e rispondere alle mutate esigenze della clientela.

Ed è proprio questo il leitmotiv dei trends per eCommerce del 2021: il cliente e le sue necessità.

Canali preferiti di fruizione, device principali di acquisto, abitudini mutate, metodi di pagamento diversificati, realtà virtuale ed aumentata per avvicinare l'esperienza digitale a quella reale in negozio.

Per poter ottimizzare gli sforzi di crescita nel 2021 è essenziale intercettare le esigenze dei potenziali clienti e instaurare una profonda e duratura comunicazione e connessione con ogni singolo consumatore.

 

New call-to-action

Categorie: Spedizioni online, Spedizioni per aziende

Il team di SpedirePRO

Il team di SpedirePRO

SpedirePRO è un servizio business di Spedire; la compagnia di spedizioni online più grande in Italia. La migliore piattaforma professionale per creare, gestire e monitorare le spedizioni del tuo business.

Previous post

Next post

    New call-to-action
    New call-to-action
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 5% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA