Come gestire un magazzino per vendere online

Sei un venditore online. Hai deciso da poco di aprire la tua attività e-commerce e ti trovi a dover gestire l’arrivo e la spedizione di tanti prodotti nello stesso momento. Il tuo business sta andando bene, ma la situazione ti è sfuggita di mano. Il garage di casa tua si è trasformato in poco tempo in un magazzino disordinato e disorganizzato: dovunque ci sono scatoloni aperti o semi-aperti (lasciati così di proposito per ricordarti quale sia il loro contenuto e trovare l’articolo più velocemente), accatastati alla rinfusa.

Devi rimediare in fretta a questa situazione perché ti sta causando ritardi nelle consegne e, per questo, cattive recensioni. Il problema però è che non sai come gestire un magazzino, perché non lo hai mai fatto.

Può succedere anche a venditori esperti. Un venditore online che vede decollare negli anni la sua attività può decidere di ampliare il suo mercato. Può valutare la possibilità di aprire una nuova sezione con una diversa tipologia di prodotti o considerare di vendere in altri paesi oltre che in Italia. Per far questo decide di investire nell’acquisto di un capannone da adibire a magazzino. Più mercato vuol dire più ordini e dunque più articoli da gestire. Non ha però mai gestito un magazzino di quelle dimensioni e non sa da dove cominciare. Una volta fatto l’investimento deve poter vedere i risultati, e la gestione della logistica con i suoi costi lo spaventa parecchio.

Niente paura. Che tu sia proprietario di un piccolo sito e-commerce o di una grande attività di vendite online, tutto ciò di cui hai bisogno è di una guida che ti spieghi come gestire le tue scorte. Leggi l’articolo e ti mostreremo in pochi e semplici passaggi come gestire il tuo magazzino in maniera organizzata e professionale. Grande o piccolo che sia, non sarà più d’intralcio alle vendite ma sarà un ulteriore aiuto per far decollare il tuo business.

Nel dettaglio parleremo di:

 

New call-to-action


Come gestire un magazzino per e-commerce

Gestire un magazzino per e-commerce non è molto diverso dalla gestione di un magazzino per un negozio fisico. Molti pensano che aprire un negozio online li dispenserà dal problema della logistica, ma purtroppo non è così. Tuttavia non c’è ragione di temere questo aspetto dell’attività di vendita. In fondo la gestione della merce in base agli ordini, la spedizione, il conteggio delle rimanenze, sono tutti aspetti che fanno parte del processo di vendita e il tuo business può trarre giovamento da una logistica ben strutturata e consapevole.

Non c’è motivo di spaventarsi allora, basta conoscere bene a cosa si va in contro quando si parla di gestione del magazzino, e tutto apparirà più semplice, e soprattutto alla portata di tutti.

Prima di tutto chiariamo bene di cosa si sta parlando quando si parla di logistica.

Generalmente qualunque sia il tipo di settore del tuo business online, la logistica comprende i seguenti passaggi:


1. Ricezione

La ricezione della merce non è altro che il momento dedicato all’arrivo del corriere che vi consegnerà, oltre al pacco con i prodotti inviati dal vostro fornitore, anche i documenti relativi agli stessi. Tieni sempre un archivio con tutti i dati relativi alla tua merce: ti serviranno durante le altre fasi del processo di vendita.


2. Stoccaggio

Per stoccaggio della merce si intende la sistemazione della merce e la sua organizzazione negli appositi settori del tuo magazzino. Se avrai già deciso preventivamente a quali settori del magazzino destinare le diverse tipologie di prodotti, questa fase sarà semplice e veloce. Un buono stoccaggio aiuta quando gli ordini aumentano e si ha poco tempo per ricercare e spedire gli articoli.

 

Come gestire un magazzino per vendere online


3. Acquisti

Il magazzino ha un ruolo fondamentale nell’acquisto della merce. Conoscere la quantità di articoli rimanenti e tracciare un andamento delle vendite, aiuta sicuramente in fase di acquisto. Evita di dover ordinare i prodotti all’ultimo momento dal tuo fornitore, con il rischio di ritardare le consegne ai tuoi clienti. Non fa piacere a nessuno ordinare un articolo per poi scoprire che impiegherà molto tempo per arrivare poiché erano esaurite le scorte. La gestione delle scorte è un problema tuo, non deve diventare un peso per il tuo cliente: si può evitare questo inconveniente semplicemente organizzando bene i tuoi acquisti.


4. Controllo scorte

Come già detto controllare periodicamente le scorte dei prodotti è fondamentale per le vendite online. Un controllo sistematico delle varie sezioni del tuo magazzino ti permette di essere sempre pronto per eventuali nuovi acquisti (evitando di restare senza articoli al momento dell’ordine del cliente) e nello stesso tempo ti aiuta nell’organizzare svendite e promozioni.

La merce invenduta ad esempio costituisce un grosso problema per qualunque venditore. Se hai presente quali articoli vendono di più e quali meno, sicuramente puoi ovviare anche al problema delle rimanenze ed evitare sprechi che non fanno altro che diminuire i tuoi guadagni.


5. Spedizione

La spedizione è una fase delicata e molto importante delle vendite online. Intanto ricorda che scegliere un servizio di spedizioni online ti permette di seguire il viaggio del tuo prodotto, dal magazzino al suo arrivo dal cliente. In questo modo sarai certo che la tua vendita sarà andata a buon fine e che il tuo cliente abbia ricevuto il pacco comodamente a casa nei tempi prestabiliti.

Nelle vendite online spesso ci si affida a siti di spedizioni online per la consegna dei propri prodotti. I siti di spedizioni online sono veloci e convenienti, e facilitano questo passaggio della logistica in maniera notevole.

Spedire.com è un comparatore di spedizioni online che offre la possibilità di scegliere tra diversi spedizionieri sulla base del prezzo e dei servizi che ciascuno riserva al suo cliente. La scelta del servizio di spedizioni è importante e può rendere più agevole una fase molto delicata del processo di vendita.

 

Aumentare le performance della tua azienda


I tre strumenti per un magazzino ben organizzato

Ora conosci con esattezza quali sono tutti i passaggi che interessano la logistica di un processo di vendita online. Certo, per un venditore alle prime armi possono sembrare complessi, ma non temere, c’è il modo di renderli ancora più semplici. Ecco degli strumenti che possono salvarti la vita quando si tratta della gestione della logistica di un magazzino.

Ogni buon venditore deve conoscerli per evitare di incorrere in spiacevoli disguidi o rallentamenti nel processo di vendita, o peggio, spiacevoli fraintendimenti con la conseguente perdita di clienti.


1. Inventario

L’inventario non è altro che l’elenco dei prodotti presenti in magazzino. Tale elenco deve essere aggiornato costantemente per rendere utile e proficuo il controllo degli articoli ancora in vendita e di quelli già venduti, in modo da comprendere al meglio come gestire un magazzino.


2. Catalogazione

Perché l’inventario sia veramente utile, i prodotti su di esso riportati vanno catalogati, ovvero suddivisi in categorie merceologiche. Puoi utilizzare a questo scopo etichette o codici da applicare ai singoli prodotti. In questo modo sarà più semplice trovare un articolo quando ne avrai bisogno e sapere quante unità dello stesso articolo sono ancora presenti in magazzino per aggiornare le informazioni sul tuo sito di vendite.


3. Automazione

Per rendere ancora più veloci e semplici le operazioni sopra descritte, puoi servirti di software appositamente studiati per la gestione dei magazzini. Il software contribuisce sicuramente a velocizzare e ad alleggerire il lavoro, e allo stesso tempo diminuisce la probabilità di errori, che in questo genere di lavoro purtroppo sono difficili da evitare.

 

Come gestire un magazzino per vendere online 2


Tre vantaggi di un magazzino ben organizzato

Giunto a questo punto dovresti poter dedurre da solo quali vantaggi può portare alla tua attività di vendite una buona gestione del magazzino. Lascia che te ne elenchi almeno tre, in modo da fornirti un quadro completo su come organizzare la logistica della tua azienda.


1. Praticità

La praticità nella gestione degli ordini è sicuramente il primo vantaggio che interessa chi deve gestire, ad esempio, un sito di vendite online. I siti e-commerce sono aperti 24 ore su 24, 365 giorni l’anno. E ricevono ordini potenzialmente da tutto il mondo. Capisci bene che il potenziale numero di clienti è enorme, così come lo sarà quello degli ordini se la tua campagna vendite sarà ben strutturata e il tuo prodotto richiesto. Il problema della gestione degli ordini è sicuramente facilitato da un magazzino ben strutturato e ordinato grazie agli strumenti di cui si è parlato sopra.

Potrai dormire sonni tranquilli mentre dall’altra parte del mondo qualcuno ordinerà i tuoi prodotti, e organizzare con tutta calma e serenità la spedizione il giorno successivo


2. Velocità

Chi possiede un negozio lo sa: l’ordine e la catalogazione dei prodotti aiutano notevolmente a risparmiare tempo. Se sai dove trovare ciò che cerchi, non avrai problemi a organizzare la spedizione degli articoli ordinati dai clienti, anche all’ultimo momento.


3. Ottimizzazione

Avrai ormai capito che anche la fase di acquisto di nuovi prodotti non va sottovalutata. L’acquisto richiede un inventario aggiornato in modo da non arrivare all’ultimo momento con la merce non disponibile quando viene richiesta dal cliente. Organizza bene il tuo magazzino con un buon inventario, ottimizzerai i tuoi acquisti con minor spreco di tempo e soldi.

 

Come gestire un magazzino per vendere online 3


Come gestire un magazzino: il ruolo chiave della spedizione

La spedizione è il biglietto da visita per le vendite online. Chi compra online lo fa per risparmiare tempo e soldi. Da venditore gli devi garantire, oltre a un buon prodotto, questi due aspetti. Devi rispondere alle aspettative del tuo pubblico, e il modo migliore per farlo è utilizzare un servizio di spedizioni online. Spedire.com è un sito di spedizioni online che offre diversi servizi dedicati a chi, come te, ha un’attività di vendite online.

Ti basterà compilare il modulo di preventivo direttamente sulla home page del sito e inserire i dati del pacco che vorrai inviare, il mittente e il destinatario. Poi potrai scegliere lo spedizioniere che preferisci sulla base dei preventivi proposti. Spedire.com collabora con diversi spedizionieri e sei libero di scegliere quello che credi sia meglio per la tua attività.

Spedire.com inoltre offre anche il servizio di pagamento in contrassegno. Anche se hai un sito e-commerce e lavori principalmente online, puoi considerare l’idea di offrire ai tuoi clienti il pagamento in contanti. Oggi sono ancora molte le persone che, per svariati motivi, scelgono di pagare in contanti piuttosto che con carta di credito o Paypal. Dando questa possibilità al tuo pubblico, potrai garantirti una più ampia fetta di mercato e il tuo business ne guadagnerà.

Valuta anche la spedizione in triangolazione. Anche se hai già un magazzino può capitare di non avere abbastanza spazio per tutti gli articoli, o di avere prodotti che vengono venduti più velocemente di altri. Può succedere di avere alcuni articoli molto richiesti, magari in particolari periodi dell’anno, e di trovarsi a gestirne rapidamente l’arrivo in magazzino e subito dopo la spedizione.

A volte gli ordini sono così veloci da non dare il tempo di stoccare e imballare nuovamente la merce. In questi casi puoi prevedere la possibilità di servirti della spedizione in dropshipping (o triangolazione, in italiano). Questo tipo di spedizione ti dà la possibilità di far partire la merce direttamente dal tuo fornitore e farla arrivare al tuo cliente, con i tuoi dati nella casella del mittente, senza neanche passare per il tuo magazzino. In alcuni casi può veramente alleggerire la gestione della logistica e farti risparmiare tempo e denaro.

Come avrai capito, le regole fondamentali su come gestire un magazzino sono poche e semplici. Occorre conoscerle per essere pronti e ben organizzati quando si decide di organizzare al meglio un magazzino per la propria attività. Alleggeriranno di certo il tuo lavoro e permetteranno al tuo business di aumentare le sue potenzialità in modo agile e senza troppe difficoltà.

 

Scarica l'infografica

Categorie: Spedizioni online

Il team di Spedire.com

Il team di Spedire.com

Spedire.com è la compagnia di spedizioni online più grande in Italia che conta su più di 50.000 utenti registrati. I nostri clienti apprezzano il nostro servizio così tanto che ci hanno lasciato più di 1,000 commenti positivi con una percentuale di soddisfazione del 98%.

Previous post

Next post

    Fai subito la tua prima spedizione con Spedire.com
     

    Iscriviti alla Newsletter
    del blog di Spedire.com

    Riceverai subito un buono
    sconto del 10% per la tua
    prima spedizione su Spedire.com.

    Post più letti

    Cosa fare se il tuo pacco è fermo alla dogana?
    Come spedire una lettera in Italia
    Il calcolo dazi doganali online per spedire e ricevere merci senza errori
    Come spedire documenti in modo sicuro
    Spedizione con contrassegno: cosa sapere per spedire e pagare all'arrivo

    Guida alla tua prima
    spedizione online

    Vuoi iniziare a spedire online ma non sai da dove iniziare?
    Se vuoi spedire i tuoi pacchi in Italia o all’estero in modo semplice e veloce la nostra guida ti accompagnerà in tutto il processo di spedizione.

     SCARICA LA GUIDA